Vivere in Ticino
Vivere in Ticino
Viaggiare apre la mente, si sa. Il confronto con altre culture, tradizioni e modi di vivere, regala un nuovo sguardo verso se stessi che aiuta a conoscersi meglio, a crescere e arricchisce infinitamente, opportunità tanto preziosa anche per chi accoglie.

Abbiamo preparato una guida, "Welcome guide for international minds", che si rivolge al viaggiatore che approda in Ticino e in SUPSI. Che faccia parte del personale o del corpo studentesco, lo scopo delle pagine della guida non è tanto rispondere alle esigenze specifiche di ciascun lettore, quanto piuttosto far sentire “a casa” il nostro ospite, offrendogli consigli, indicazioni e suggerimenti utili dal momento stesso in cui decide di venire in Ticino.

Welcome guide for international minds

Terra di cultura, tradizione e dalla grande eredità storica, geograficamente situato a sud delle Alpi, il Ticino è il Cantone dalla personalità più mediterranea di tutta la Svizzera.
Con la sua forma di triangolo rovesciato, si incastona nella vicina Italia, con cui condivide parte della sua storia e l’italiano, sua lingua ufficiale.
Le regioni che lo compongono sono, da nord a sud: Bellinzona e Alto Ticino, Lago Maggiore e Valli, Regione del Lago di Lugano e la Regione del Mendrisiotto.

Meteo

Con una media di oltre 2’300 ore di sole all'anno, il Ticino è noto per il suo piacevole clima: protetto dalla catena della Alpi e sotto l'influsso di un clima temperato, gode di inverni miti ed estati tipicamente mediterranee. Il Ticino è la regione con la vegetazione più ricca della Svizzera: vi abbondano i vigneti - in particolare di uva Merlot - e, nelle zone più soleggiate, è persino possibile trovare degli ulivi. Nelle valli regnano invece il castagno, il nocciolo, il noce, e le conifere della regione alpina, con faggi, querce e pinete.

Costo della vita in Ticino

Costi standard:

Espresso:  CHF 2.50
Pizza e bibita: CHF 20.-
Taglio dei capelli: donne da CHF 70.-; uomini da CHF 30.-
Biglietto del cinema: CHF 17.-
Latte (1L): CHF 1.20
Pane (1kg): CHF 4.-
Affitto monolocale: CHF 800.-
Stanza in appartamento: CHF 650.-
Affitto appartamento 50 mq: da CHF 1200.-

I prezzi sono indicativi e possono variare in base al luogo. Solitamente, gli affitti in zone periferiche, hanno prezzi più bassi rispetto ai centri urbani.

Come muoversi

Image Come muoversi
Zoom

Trasporti pubblici
Per muoversi liberamente con i diversi mezzi pubblici in Ticino e Moesano, quali treni, bus, autopostali e battelli (v. condizioni delle società di navigazione), è possibile acquistare un abbonamento Arcobaleno.
www.arcobaleno.ch

Biciclette

PubliBike è un servizio di noleggio di biciclette tramite stazioni automatiche, funzionanti tutti i giorni 24 ore su 24, attraverso le quali è possibile noleggiare una bicicletta in alcune città del Canton Ticino. Una volta terminato il proprio percorso, è possibile restituire il mezzo in un’altra stazione predisposta.
www.publibike.ch

La SUPSI persegue una politica di sostenibilità, invitando collaboratori e studenti all’utilizzo dei mezzi pubblici e di forme di mobilità sostenibili. Per favorire queste buone pratiche, la SUPSI è promotrice di diverse iniziative, tra cui: la concessione di sussidi per l’acquisto di abbonamenti annuali Arcobaleno, servizio bus navetta, la messa a disposizione del personale di biciclette elettriche per lo spostamento tra le sedi e l’incoraggiamento del car sharing. 
www.supsi.ch/go/mobilita

Guida auto
In Svizzera è consentito guidare l’auto dai 18 anni compiuti, età minima per il conseguimento della licenza di condurre. I conducenti provenienti dall’estero, prima della scadenza del primo anno di permanenza, devono sostituire la propria licenza con quella svizzera.
La guida è a destra e vige la regola della precedenza a destra. Sulle autostrade il limite di velocità è di 120km/h, sulle superstrade di 100km/h, sulle strade cantonali di 80km/h, nelle località di 50km/h e, in certe zone residenziali, di 30km/h o 20 km/h.
Il limite del tasso di alcolemia al volante è fissato allo 0,5 per mille esclusi i nuovi conducenti, per i quali è permesso un tasso alcolemico vicino allo 0 per mille, che si traduce con il consumo di alcuni alimenti, come ad esempio la frutta, che possono far salire leggermente il tasso di alcolemia.
La cintura di sicurezza è obbligatoria sui sedili anteriori e posteriori, ed è vietato l’utilizzo del cellulare al volante.

Aeroporto

L’Aeroporto di Lugano-Agno, a circa 7 km da Lugano, offre sia voli nazionali che internazionali. www.lugano-airport.ch
È inoltre possibile far riferimento ai vicini aeroporti di Milano-Malpensa e di Milano-Linate.

Servizi e orari

Apertura negozi
I negozi sono generalmente aperti dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30 (alcuni con una chiusura sul mezzogiorno) e il giovedì sera fino alle 21.00.
Di norma, la chiusura del sabato è anticipata alle 17.00, anche se può variare dalla tipologia di negozio e della stagione.
La domenica tutti i negozi sono chiusi ad eccezione di ricorrenze particolari.
Alcuni grandi magazzini, piccoli negozi di quartiere e distributori di benzina, beneficiano di deroghe che permettono loro di tenere aperto più tardi la sera, la domenica o durante i giorni festivi.

Posta
Gli uffici postali offrono diversi servizi come l’invio di lettere e pacchi, la vendita di francobolli, servizi di pagamento e altri servizi finanziari. I costi per l’invio di lettere e pacchi variano in funzione del formato, del peso e della celerità di consegna prescelta.
www.posta.ch

Banca
Le banche sono generalmente aperte dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 16.30/17.00, ad eccezione di giorni festivi o pre-festivi.

Farmacie
Gli orari d’apertura e chiusura delle farmacie sono, generalmente, gli stessi di tutte le altre attività commerciali. Nei giorni festivi e nelle ore serali, il servizio è garantito dalle farmacie di turno.
Per conoscere la farmacia di turno nel proprio circondario è possibile consultare il sito
www.ofct.ch

Manifestazioni ed eventi

Cinema, cinema d’essai, stagioni teatrali, rassegne di musica e danza, musei e festival d’arte e cultura, fiere tematiche, manifestazioni tradizionali e tanti altri imperdibili appuntamenti costituiscono la ricca offerta culturale ed artistica ticinese.
Per chi cerca la movida, il giovedì è il giorno giusto per uscire in città: oltre ai negozi aperti fino alle 21.00 per lo shopping sotto le stelle, gli esercenti propongono invitanti aperitivi.

Per non perdersi nessuna ricorrenza, ecco un piccolo elenco dei principali eventi ed attività che scandiscono l’anno, tra novità e tradizione:

  • Febbraio – Carnevale
  • Maggio – Giornata delle cantine aperte
  • Giugno / Luglio – Festival di musica pop, rock, jazz e classica proposti dai principali centri
  • Agosto - Festival del film Locarno
  • Settembre / Ottobre – Sagra dell’uva, festa della castagna e festa d’autunno
  • Dicembre – Mercatini dell’avvento e altre manifestazioni

Musei, arte e architettura

Image Musei, arte e architettura
Zoom

Sono circa 70 i musei e le gallerie d’arte tra Chiasso ed Airolo che raccontano più di 1’500 anni di arte. Tra monumenti ed opere artistiche, edifici contemporanei e piccole, ma preziose, chiese di campagna, la storia, l’architettura e l’arte del Ticino si intrecciano nella natura e nei paesaggi.
Ben due i siti riconosciuti dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità: i Castelli di Bellinzona ed il Monte San Giorgio.

TIP: ogni prima domenica del mese a Lugano tutti i musei sono “free entry”.

Biblioteche

Nelle biblioteche cantonali di Mendrisio, Lugano, Locarno e Bellinzona, è possibile consultare e ordinare documenti (librari e non) e seguire attività culturali (conferenze, giornate di studio, convegni, ecc.) promosse in collaborazione con altri enti o istituti.
http://www.sbt.ti.ch/sbt/

Ogni dipartimento e scuola affiliata della SUPSI dispone di una propria biblioteca di riferimento, con un'ampia offerta documentaria - accessibile sia in formato cartaceo che, in parte, elettronico -con contenuti attinenti le discipline della formazione SUPSI. Dispongono inoltre di strumenti multimediali ed adeguati spazi per lo studio individuale.
I servizi offerti sono accessibili agli studenti e al personale SUPSI, ma anche ad utenti esterni.
http://www.supsi.ch/biblioteca

Cucina

Image Cucina
Zoom

La cucina ticinese, parente stretta di quella lombarda, è, come tutte le gastronomie regionali, il risultato di un processo continuo tra evoluzione e conservazione, mantenendo l'uso di prodotti genuini, la semplicità dei piatti legati al mondo rurale e la predilezione per i gusti saporiti. Tra i piatti più conosciuti ed apprezzati della cucina ticinese vi sono il minestrone, la zuppa di zucca, la busecca, il risotto, le carni arrosto (coniglio, capretto) in umido o in salmì, la polenta con la mortadella o il brasato, il pesce di fiume o di lago e, non da ultimo, i formaggi. Ottimi i dolci tradizionali: i tortelli, la torta di pane e gli amaretti. Tra le bevande vi è l’apprezzata gazzosa, i vini rossi, bianchi e rosati, ma anche la grappa e il ratafià (detto anche nocino), liquore a base di noci.

Curiosità
I grotti, tipici in Ticino, sono locali rustici situati, di regola, in zone discoste e ombreggiate. 
Erano i “frigoriferi” dei nostri nonni, oggi trasformati in locali aperti al pubblico e generalmente allestiti con tavoli e panche in granito per mangiare all’aperto. Sono sinonimo di cucina casalinga, dove gustare piatti semplici e nostrani come quelli sopra citati. Il vino è normalmente servito nel tipico boccalino o tazzino.

st.wwwsupsi@supsi.ch