Eventi e comunicazioni
Social Power - Game Over
01 giugno 2016
Aula magna Scuole elementari, Massagno
Mercoledì 1. giugno 2016 si è tenuto, presso l’Aula magna delle Scuole elementari di Massagno, l’evento conclusivo di premiazione della sfida energetica “Social Power”, organizzato dalla SUPSI in collaborazione con la ZHAW.

La sfida ha coinvolto centoventi famiglie dei comuni di Massagno (TI) e Winterthur (ZH), che per tre mesi, dal 1. febbraio al 2 maggio 2016, si sono sfidate in un’originale gara all’insegna del risparmio di elettricità nelle abitazioni.
Provvisti di una App per smartphone chiamata  “Social Power”, i partecipanti sono stati invitati a unire le proprie forze, facendo squadra con altri giocatori, e a compiere azioni di risparmio energetico reali in casa. Sfruttando la rete degli “smart meter” (contatori intelligenti dei consumi di elettricità) messa a disposizione dalle aziende elettriche di Massagno (AEM) e Winterthur (StWW), ogni giorno l’App ha fornito ai partecipanti informazioni sull’andamento dei propri consumi e, mediante un articolato sistema di gioco e di incentivi (punti, sfide, suggerimenti, ricompense, ecc.), li ha stimolati a raggiungere in modo divertente e attivo un obiettivo comune di risparmio di elettricità.

Così, nella cornice di una sfida fra quartieri, da un lato è stata lanciata una prova di “collaborazione” tra concittadini di Massagno e di Winterthur riuniti in squadra, dall’altro una prova “competitiva” tra due squadre di cittadini di Massagno e di Winterthur poste l’una contro l’altra. L’obiettivo della sfida collaborativa era quello di raggiungere un risparmio complessivo nei consumi di energia elettrica della squadra pari al 10% rispetto ai consumi nel periodo storico di riferimento. Nessuna delle due squadre è riuscita a centrare l’obiettivo; la squadra di Massagno vi si è tuttavia avvicinata molto, con un risparmio totale dell’8,4%, mentre quella di Winterthur è riuscita a risparmiare solo il 3,3%. Nella sfida competitiva, invece, l'obbiettivo era battere la squadra avversaria, sempre in termini di risparmio energetico: Massagno ha vinto su Winterthur raggiungendo un risparmio del 6% rispetto all’1.9% degli avversari.

Durante la premiazione i ricercatori SUPSI, AEM e il Municipio di Massagno hanno conferito un riconoscimento e un ringraziamento pubblico ai partecipanti. Inoltre, si è tenuta l’estrazione a sorte di tre buoni sconto sulla bolletta elettrica messi in palio da AEM, per un valore complessivo di CHF 2’400.

Sondando le percezioni dei partecipanti per mezzo di un questionario, è emerso che grazie a “Social Power” sono migliorate la capacità di comprendere gli effetti delle proprie azioni nell’uso dell’energia elettrica e le scelte quotidiane di utilizzo dell’energia elettrica.
La sfida è ora terminata ma il progetto “Social Power” continua: l’App “Social Power” è ancora un prototipo, che i ricercatori miglioreranno anche grazie ai consigli e suggerimenti di chi l’ha sperimentata attivamente durante i tre mesi di gara, secondo un approccio partecipativo. In linea con i principi del programma di Innovazione sociale dell’ente finanziatore del progetto, la fondazione Gebert Rüf, i partecipanti a “Social Power” costituiscono infatti l’elemento chiave del processo di innovazione tecnologica e sociale.

Partner di progetto:

SUPSI – DACD -ISAAC
Istituto di sostenibilità applicata all’ambiente costruito

SUPSI – DACD –LCV
Laboratorio di comunicazione visiva

QBT sagl
Quantum Bit Technology

SparklingLabs sagl
Sparkling Labs

ZHAW – INE
Istituto per lo sviluppo sostenibile

ZHAW – CIE
Centro per l’innovazione e l’imprenditorialità

AEM SA
Azienda elettrica di Massagno

StWW
Stadtwerk Winterthur


Per ulteriori informazioni:
Per saperne di più su Social Power è possibile visitare il sito del progetto www.socialpower.ch, oppure inviare un’email a socialpower@supsi.ch, o telefonare ai numeri 058 666 6353 / 6261 /6385.
 

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch