Eventi e comunicazioni
Giornata radon europea 2016
07 novembre 2016
SUPSI - Campus Trevano
Il prossimo 7 novembre avrà luogo il secondo European Radon Day, promosso dalla European Radon Association, il cui scopo è sensibilizzare i Paesi europei sulla pericolosità del radon, un gas altamente nocivo. La SUPSI è attiva da circa un decennio su questo fronte grazie al suo Centro competenze RADON che offre consulenza e servizi di misurazione, oltre a formare i consulenti in materia di radon riconosciuti dall’Ufficio federale della salute pubblica

L'European Radon Day, iniziativa della European Radon Association (www.radoneurope.org), cade ogni 7 novembre e quest'anno si è giunti alla seconda edizione. La scelta di questo giorno è legata alla data di nascita di Marie Curie, premio Nobel nel 1903 per la fisica, e per la chimica nel 1911, deceduta a causa delle sue prolungate esposizioni alle radiazioni.

Il radon è un gas nobile radioattivo, di origine naturale e presente ovunque. Oltre ad essere incolore, è anche inodore e insapore. Il radon può facilmente esalare dal suolo e dalle rocce e diffondersi attraverso l’aria del terreno o in soluzione nell’acqua. In tal modo può essere presente anche nell’aria, all’interno degli edifici. Dopo il fumo (ca. 85%), il radon e i suoi prodotti di disintegrazione costituiscono la seconda causa più frequente (ca. 10%) di cancro ai polmoni.

Questo gas può però essere facilmente rilevato con una misurazione passiva eseguita durante la stagione invernale, con un costo ragionevole, ca 80-100 Fr. è il costo di un singolo dosimetro, per una casa unifamiliare vengono posati di regola due dosimetri. È pure possibile prevenire la sua comparsa nelle nuove costruzioni con semplici accorgimenti e può essere eliminato con specifiche misure di risanamento. È questo uno dei compiti del Centro competenze RADON della SUPSI (Dipartimento ambiente costruzioni e design), fondato nel 2007.

Il Centro svolge la sua attività legata al radon in ambito di formazione, ricerca applicata e prestazione di servizi. I professionisti interessati possono iscriversi ai nostri corsi di formazione breve per acquisire le informazioni necessarie nella progettazione a prova di radon. Gestito da collaboratori distribuiti in varie unità del Dipartimento ambiente costruzioni e design, è riconosciuto come servizio di misurazione da parte dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). I collaboratori dispongono di un’esperienza pluriennale nel settore, e coprono una vasta gamma di discipline legate al radon, che spaziano dalle conoscenze scientifiche (geologia, fisica, biologia) a quelle legate alla costruzione (ingegneria, architettura, scienza dei materiali).                       

Per maggiori informazioni
Centro competenza radon
Campus Trevano, Via Trevano 
                                                                                                 CH-6952 Canobbio                                                                                                                  
T +41 (0)58 666 63 51
                                                                                          radon@supsi.ch
www.radon.supsi.ch

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch