Eventi e comunicazioni
Quale potenziale è presente negli acquedotti ticinesi?
28 giugno 2018
È stato pubblicato sul numero di Giugno della rivista "Dati-statistiche e società" pubblicata semestralmente dall’Ufficio di statistica del Canton Ticino, l’articolo riguardante il progetto “Elettricità dall’acqua potabile”, che ha visto coinvolti l’Istituto Sostenibilità applicata all’ambiente costruito (ISAAC) della SUPSI, la CSD Ingegneri SA e la Società Svizzera dell’Industria del Gas e delle Acque.

L'articolo esplora le potenzialità degli impianti idroelettrici di piccole dimensioni che potrebbero essere posti negli acquedotti, valutando nel contempo il possibile incremento di energia proveniente da questo tipo di sfruttamento particolarmente sostenibile della risorsa idrica. L’analisi effettuata sul territorio cantonale, partendo da 300 casi teorici, ha permesso di identificare 54 casi su cui effettuare anche una valutazione economica. Oltre a fornire uno stato dell’arte degli acquedotti esistenti e della loro complessità, la ricerca ha consentito di individuare le principali barriere alla fattibilità tecnico-economica. Infine ha evidenziato le situazioni ad oggi più promettenti per un possibile sfruttamento energetico, rispondendo a una delle misure del Piano Energetico Cantonale.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch