Istituto
L' Istituto sostenibilità applicata all'ambiente costruito promuove la transizione energetica.

I temi trasversali che distinguono l’istituto sono:

  • la decentralizzazione della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili (fotovoltaico)
  • la decarbonizzazione nell’ambiente costruito e nella mobilità
  • la digitalizzazione nella gestione dell’energia elettrica (smart grids) e della costruzione e manutenzione degli edifici (Building Information Modeling)
  • la democratizzazione dell'energia attraverso il prosumer e  la partecipazione delle scelte tecnologiche e del loro uso in condizioni reali (living lab).

I progetti di ricerca si basano su una molteplicità di metodi, aggiornati in continuazione, e si avvalgono di proficue collaborazioni con altre unità di ricerca, enti pubblici, organizzazioni non governative e industrie. L’istituto promuove il trasferimento tecnologico in alcuni paesi in via di sviluppo.

I campi di attività riguardano:

  • il graduale aumento della generazione decentralizzata dell’energia elettrica (fotovoltaico) e la gestione intelligente dell’energia (smart grids)
  • lo sviluppo e l’integrazione di elementi fotovoltaici nell’involucro
  • il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici attraverso il loro risanamento e appropriate strategie di manutenzione
  • la pianificazione energetica locale e regionale e la politica energetica
  • l’analisi di barriere socio-tecniche all’adozione di uno stile di vita sostenibile

Due centri di competenza affferiscono all'istituto:

 

Lo spin-off dell'istituto HivePower sviluppa soluzioni per le comunità di consumo basate sulla tecnologia Blockchain.

 
 
st.wwwsupsi@supsi.ch