Accreditamento
Unica scuola universitaria professionale riconosciuta come centro d’eccellenza nel campo delle Radiazioni Non Ionizzanti (RNI), dal 2002 la SUPSI è accreditata per l'esecuzione di misurazioni delle RNI generate da stazioni radio base GSM. Dal 2005 l'accreditamento è stato esteso alle nuove antenne UMTS e dal 2013 anche alle emissioni date da installazioni LTE e da impianti di radiodiffusione analogici e digitali.
Accreditamento
Nel 2002 la SUPSI ha ottenuto presso l'Ufficio federale di metrologia e accreditamento METAS/SAS un accreditamento ufficiale (STS309) per l'esecuzione di misurazioni delle RNI generate da stazioni radio base GSM (Global System for Mobile communication).
 
Questi rilevamenti sono svolti dal Laboratorio telecom telemetria e alta frequenza (TTHF) dell'ISEA sulla base del sistema di qualità ISO17025. 
 
Seguendo l’evoluzione delle tecnologie, dal 2006 l'accreditamento è stato esteso alle misure per le emissioni date dalla telefonia mobile di terza generazione UMTS (Universal Mobile Telecommunication System) e dal 2013 anche alle emissioni date da installazioni di quarta generazione LTE (Long Term Evolution) e da impianti di radiodiffusione analogici e digitali. È in corso la procedura di certificazione per il monitoraggio di emissioni date da campi magnetici in bassa frequenza (16 2/3 e 50 Hz).
 
In questi ambiti la SUPSI è riconosciuta come università di riferimento per studi di modellizzazione e simulazione di campi elettromagnetici e sorgenti RNI indoor e outdoor e il Laboratorio TTHF è ritenuto un eccellente partner neutrale per l'esecuzione di perizie. 
 
Le certificazioni sono state possibili grazie all'accreditamento generale disponibile presso la SUPSI gestito dall'Istituto materiali e costruzioni del Dipartimento ambiente costruzioni e design (DACD).  

 

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch