10 anni ISEA
2007 - 2017

Nel 1993, presso la allora Scuola Tecnica Superiore, fu istituita la sezione di ingegneria elettrotecnica e contemporaneamente fu avviata la prima attività di ricerca applicata, grazie al programma d’impulso del centro di competenza federale Microswiss. 

Nacquero i primi progetti di ricerca realizzati in collaborazione con l’industria cantonale, nazionale e internazionale. Dal laboratorio Microswiss, incentrato sulla microelettronica e l’informatica tecnica (laboratorio LMIT, condotto dal prof. Ivan Defilippis), si svilupparono altri due settori di ricerca legati all’elettronica, nei campi della meccatronica (laboratorio SMT, condotto dal prof. Silvano Balemi) e dell’alta frequenza e telecomunicazioni (laboratorio TTHF, condotto dal prof. Andrea Salvadè), presso il quale nel 1998 venne sviluppato il primo progetto CTI della SUPSI.

Avendo raggiunto una massa critica ragguardevole, i tre laboratori costituirono il nucleo fondante dell’Istituto Sistemi e Elettronica Applicata (ISEA), che venne alla luce nel 2007. A partire dal 2009 e fino al 2016, l’Istituto è stato diretto dal prof. Ivano Beltrami. Le redini dell’Istituto sono state riprese dal suo successore, prof. Andrea Salvadè a partire dal 2016.

 
L'Istituto è nato principalmente con due forti prerogative: quella di rappresentare i sistemi e le tecnologie dell'elettronica e informatica tecnica e quella di proporsi come istituto accademico professionale vicino al territorio e al suo tessuto industriale, quale punto d'appoggio per lo sviluppo di nuovi prodotti necessari per restare al passo coi tempi e competitivi sul mercato nazionale e internazionale.
 
Dopo un percorso di crescita e maturazione di 10 anni, è possibile affermare che l'Istituto, grazie al contributo e all’impegno dei suoi collaboratori, è riuscito nell’intento di attestarsi quale valido punto di riferimento per innumerevoli aziende su scala regionale, nazionale e internazionale. Inoltre, sono stati creati molti contatti accademici di alto livello.
 
Attualmente, l’ISEA conta oltre una sessantina di collaboratori e una trentina di progetti in ambito industriale e medicale e si prefigge di consolidarsi quale punto di riferimento per l’insegnamento dell’elettronica e quale valido partner per il tessuto industriale nelle attività di ricerca applicata.
Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch