Laboratorio sistemi integrati biomedicali
In un settore interdisciplinare come quello dell’ingegneria applicata al settore delle scienze della vita, si assiste sempre più ad un’evoluzione dei possibili utilizzi di nuove e vecchie tecnologie adattate ad applicazioni biomediche-biotecnologiche. L’invecchiamento ed il tenore di vita che la società impone sono cause evidenti di un’accresciuta tendenza alla fragilità della popolazione. La ricerca applicata in questi campi risulta essere sempre più sottoposta a crescente domanda.
 
Il Laboratorio sistemi integrati biomedicali (LSIB) concentra le proprie attività di ricerca applicata, formazione e trasferimento tecnologico essenzialmente nello sviluppo di sistemi microtecnici ed elettromeccanici di precisione e/o miniaturizzati in particolare applicati al campo dell’ingegneria biomedica (ingegneria tissutale, medicina rigenerativa, clinica, sportiva e riabilitativa).
 
Un laboratorio sperimentale di livello di biosicurezza 1 nell'Istituto sistemi e elettronica applicata consente di poter disporre di spazi dedicati ed attrezzature adeguate alla ricerca svolta.

Capo laboratorio: Igor Stefanini

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch