News and events
Il Dipartimento tecnologie innovative al TecDay di Locarno
04 December 2019
Il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI ha preso parte alla sesta edizione del TecDay che si è svolta presso il Liceo di Locarno martedì 3 dicembre 2019.

I TecDays sono un’iniziativa dell’Accademia svizzera delle scienze tecniche (SATW), organizzati presso i licei cantonali. Più di 50’000 studentesse e studenti e circa 5'000 docenti hanno sinora partecipato a un TecDay.

Numeri che confermano l’importanza di un evento volto ad avvicinare gli studenti liceali alle tecnologie di domani con un approccio fortemente orientato alla pratica, proponendo una molteplicità di atelier che toccano temi di grande attualità quali l’internet delle cose, la stampa 3D, l'evoluzione della telefonia mobile e la cucina molecolare.

Sono circa 40 i laboratori organizzati in occasione della sesta edizione del TecDay che si è svolto a Locarno lo scorso 3 dicembre. La SUPSI ha preso parte alla giornata proponendo dieci attività pratiche e concrete, nello spirito del profilo di una Scuola universitaria professionale.

Da diversi anni anche il Dipartimento tecnologie innovative aderisce a questa importante iniziativa con l’intento di promuovere le discipline tecniche mettendo a disposizione dei partecipanti le competenze dei propri docenti, ricercatori e Professori.

Le attività proposte nell’ambito dell’atelier “Quale futuro energetico”, organizzato dal Prof. Maurizio Barbato (Istituto di ingegneria meccanica e tecnologia dei materiali della SUPSI), hanno introdotto il tema delle energie rinnovabili attraverso una presentazione delle diverse tecnologie di approvvigionamento energetico che ha coinvolto attivamente gli studenti.

Luca Gamma e Sebastiano Schütz, ricercatori attivi presso l’Istituto sistemi e elettronica applicata della SUPSI, hanno presentato il tema dell’Internet of Things (IoT) dando la possibilità agli studenti di provare sperimentalmente la progettazione di una semplice rete wireless di piccoli oggetti.

Silvia Giordano, Professoressa presso il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI (Istituto sistemi informativi e networking) ha presentato l’atelier “Social network, web e smartphone: i miei dati sono miei?”; un momento di confronto sull’utilizzo delle nuove tecnologie con l’obiettivo di far emergere, attraverso esempi pratici, i pericoli ed i rischi che i giovani corrono con un uso poco attento delle stesse.

Alessandro Trivilini, Responsabile del Servizio informatica forense della SUPSI, ha affrontato il tema dell'acquisizione dei dati da un dispositivo elettronico, come uno smartphone o computer portatile, in ambito forense.

Tommaso Pagani (ricercatore presso l’Istituto sistemi e elettronica applicata della SUPSI) ha presentato un modulo volto a scoprire il funzionamento della telefonia mobile con un focus particolare sul tema dell’elettrosmog.

Il TecDay rappresenta un evento importante che permette agli addetti ai lavori di confrontarsi con le giovani generazioni su tematiche di grande attualità e importanza. 
 

Contacts
st.wwwsupsi@supsi.ch