Conferenza - I misteriosi vulcani di fango dell'Azerbaigian
13 ottobre 2011
Dipartimento ambiente costruzioni e design, Istituto scienze della Terra, Aula C-102, Blocco C, Campus Trevano, ore 18.00
L’Azerbaigian, un paese per noi abbastanza sconosciuto, nasconde alcune sorprese incredibili come l'insediamento di Khinalug, uno dei luoghi abitati più antichi del mondo, oppure la Torre Fanciulla nel centro storico della capitale Baku, patrimonio mondiale dell'UNESCO costruito tra l'undicesimo e il dodicesimo secolo.

Anche in ambito geologico il paese offre fenomeni incantevoli e misteriosi come i fuochi eterni nella penisola Absheron, alimentati da emissioni di metano dal sottosuolo.

Un’altra particolarità geologica sono i vulcani di fango. La loro presenza è dovuta a diversi fattori: l'elevata velocità di sedimentazione (fino a 3 km per milione di anni), la spessa copertura sedimentaria (fino a 25-30 km), la composizione argillosa (fino all'80%), le basse temperature e le sovrappressioni che raggiungono la pressione litostatica.
L'accumulo di energia nelle argille sottoposte a sovrappressioni (attivate da terremoti, maree, ecc) provoca la loro migrazione verso l'alto e la fuoruscita in superficie.
La maggior parte dei vulcani di fango sono associati a giacimenti di idrocarburi.
La loro distribuzione spaziale è irregolare e hanno diversa morfologia, dimensione e attività.

Dopo un diapanorama con impressioni del paese presentato dal moderatore, il Prof. Feyzullayev spiegherà i misteri dei vulcani di fango.

La conferenza è introdotta e moderata da Marcus Hoffmann, collaboratore scientifico presso l’Istituto scienze della Terra, in italiano ma a richiesta anche in tedesco. La presentazione del professore Feyzullayev sarà in inglese.

La conferenza è gratuita e si concluderà con un aperitivo.

Akper Feyzullayev

Ha studiato geologia presso l’Azerbaijan State Institute of Oil and Chemistry, Dept. of Geological Exploration for Oil and Gas, proseguendo la sua formazione con un lavoro di dottorato in geochimica.

Nel 1983 ha ricevuto il titolo Candidate of Science all’All-Soviet Union Institute of Nuclear Geophysics and Geochemistry (Moscow,
Russia).

Dal 1992 lavora presso il Geology Institute of Azerbaijan Academy of Science (GIA), dove dal 2006 ricopre la carica di professore ordinario. Dal 2007 è membro associato all’academia mdelle scienze dell’Azerbaigian.
Il professore Feyzullayev è esperto in geologia degli idrocarburi.

Partecipazione

Per ragioni organizzative chi intende partecipare è gentilmente pregato di comunicarlo entro il 10 ottobre 2011 inviando un e-mail a: ist@supsi.ch oppure telefonando al numero: +41 (0)58 666 62 00.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch