Eventi e comunicazioni
Infolunch progetto 4onse - Monitoraggio ambientale aperto a supporto dei Paesi in via di sviluppo
02 maggio 2017
SUPSI, Dipartimento ambiente costruzioni e design, Campus Trevano, Aula TA-S104
Martedì 2 maggio, alle ore 12:00, l’Istituto scienze della Terra è lieto di invitare tutti gli interessati al pranzo informativo sul progetto 4onse. L'Infolunch si terrà presso il Campus Trevano del Dipartimento ambiente costruzioni e design nell'aula TA-S104.

Il progetto 4onse (www.4onse.ch) ha lo scopo di supportare i paesi in via di sviluppo nella gestione degli eventi eccezionali, sviluppando un sistema di monitoraggio ambientale che osserva lo stato di uno o più fenomeni ambientali, quali ad esempio piogge, inquinamento o portate dei fiumi.

Bisogni, problematiche e possibili soluzioni a tali temi saranno discusse dai ricercatori SUPSI e dell’Università di Moratowa (Sri Lanka) durante il pranzo informativo.

L'infolunch si terrà in inglese.

L'evento è gratuito. Per motivi organizzativi è obbligatoria l'iscrizione al seguente link entro il 28 aprile 2017

Maggiori informazioni

Dr. Marcus Hoffmann
Istituto Scienze della Terra, SUPSI
Campus Trevano
CH-6952 Canobbio-Lugano
T +41 (0)58 / 666 62 13
marcus.hoffmann@supsi.ch

Progetto 4onse

Nei paesi terzi i sistemi di monitoraggio ambientale sono purtroppo spesso mancanti o in declino a causa della scarsità di fondi e/o competenze locali. Per tale motivo, il progetto 4onse studierà le potenzialità e le limitazioni di un sistema completamente aperto che potrebbe garantire una soluzione a basso costo, replicabile e sostenibile per colmare questo vuoto. Poiché alcune decisioni critiche possono dipendere da queste informazioni, è molto importante comprendere l’affidabilità e la qualità di questo sistema ed individuare eventuali aspetti che necessitino di ulteriore ricerca e sviluppo.

Lo stato di questi fenomeni viene misurato tramite sensori che quantificano i parametri d’interesse. Questo sistema produce diversi vantaggi tra i quali: la possibilità di ridurre i tempi di reazione in caso di pericoli imminenti, la possibilità di comprendere meglio i fenomeni e di definire delle strategie e delle politiche di gestione in modo più consapevole e la possibilità di verificare quali siano gli effetti delle politiche attuate.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch