Eventi e comunicazioni
Dietro le quinte della F1: l'Aerodinamica
19 ottobre 2016
Sala EVENTICA, Centro CAST, Castione - ore 19:00-20:30
L’Istituto di ingegneria meccanica e tecnologia dei materiali (MEMTi) del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI, in collaborazione con EventMore e Red Blue Motorbikes, presenta l’evento “Dietro le quinte della F1: l'Aerodinamica”. Elemento centrale della serata sarà la conferenza di un grande esperto di Formula 1, Willem Toet.

L'evento vuole essere uno sguardo sull'affascinante mondo della Formula 1: quanta differenza fa l'aerodinamica nelle prestazioni delle vetture e come queste vengono, di conseguenza, sviluppate? A volte le soluzioni scelte per solide ragioni di business si rivelano avere conseguenze inaspettate per i progettisti, in alcune occasioni una singola idea può cambiare il destino di un team. Willem Toet, esperto di aerodinamica, parlerà di esempi come il doppio diffusore adottato dal Team Brawn, l'F-Duct e i cambiamenti drammatici indotti dal regolamento nella stagione 2014. Toet, facendoci partecipi di più di venti anni di esperienza sui circuiti, illustrerà i retroscena tecnici del business della Formula 1.

Programma

  • 19:00 Benvenuto da parte di Maurizio Barbato, Responsabile del Laboratorio di termofluidodinamica (MEMTi) e moderatore della serata
  • 19:10 Discorso di presentazione di Adriano Nasciuti, Direttore dell’Istituto di ingegneria meccanica e tecnologia dei materiali (MEMTi)
  • 19:20 Intervento "R&D Motorsport in Ticino: la collaborazione Red Blue Motorbikes-SUPSI" di Renzo Pesciallo, Excecutive Director della Red Blue Motorbikes
  • 19:30 Conferenza di Willem Toet, esperto di aerodinamica di F1 ed appassionato conferenziere
  • 20:20 Domande del pubblico
  • 20:30 Rinfresco

Relatore

Image Relatore

Willem Toet ha lavorato in Formula 1 per i team Benetton, Ferrari, BAR/Honda e BMW Sauber. Dal 1985 è stato responsabile dei test in galleria del vento e della simulazione del tempo sul giro presso la Benetton. Nel 1994 è stato assunto dalla Ferrari quale capo dell’aerodinamica e nel 1999 è passato alla British American Racing (BAR) come specialista senior di questa disciplina per poi spostarsi alla BMW Sauber. Willem ha creato il primo software di successo per la simulazione del tempo sul giro in F1 e crede fortemente nel potere della matematica e dell’ingegneria. 
Nelle sue conferenze Willem illustra con passione ed entusiasmo il mondo della Formula 1 sia dal punto di vista ingegneristico che da quello economico e umano. Egli farà riferimento ad esempi concreti di tecnica automobilistica, ma l'evento è aperto a tutti poiché non è necessario che il pubblico possegga particolari competenze tecniche per godere a pieno dei contenuti della conferenza.

Iscrizione

L'evento è gratuito, ma è gradita l'iscrizione al seguente link.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch