Accreditamento istituzionale della SUPSI
Il servizio supporta la Direzione della SUPSI nella definizione del sistema di gestione e nello svolgimento delle procedure di accreditamento istituzionale.

La nuova Legge federale sulla promozione e il coordinamento del sistema universitario svizzero (LPSU) impone a tutte le istituzioni universitarie l’accreditamento istituzionale (art. 27 e seguenti).
La LPSU specifica inoltre che:

  • il Consiglio delle scuole universitarie stabilisce le condizioni in direttive di accreditamento (414.205.3)
  • il termine fissato per l’accreditamento istituzionale è il 31 dicembre 2022

L'accreditamento, riconoscimento formale della competenza tecnica e organizzativa, è una procedura delegata all’Agenzia svizzera di accreditamento e garanzia della qualità (AAQ, vedi www.aaq.ch). L'elemento fondante della procedura è la garanzia della qualità.

«Tutte le scuole universitarie private e pubbliche che intendono avvalersi del diritto di denominarsi “università”, “scuola universitaria professionale” o “alta scuola pedagogica” - incluse le denominazioni composte e derivate e quelle in lingue diverse da quelle nazionali ufficiali – devono ottenere l’accreditamento istituzionale. L’accreditamento istituzionale è anche uno dei requisiti che le scuole universitarie devono soddisfare per poter ricevere contributi federali. Oggetto dell’accreditamento istituzionale è il sistema di garanzia della qualità delle scuole universitarie, con cui queste garantiscono la qualità dell’insegnamento, della ricerca e dei servizi forniti».
(Agenzia svizzera di accreditamento e garanzia della qualità - AAQ, www.aaq.ch)

Le condizioni sono definite nell’articolo 30 della LPSU che è possibile consultare sul sito del DEFR cliccando qui

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch