Eventi e comunicazioni
Dati a confronto per l’italiano in Svizzera
09 maggio 2019
Il Forum per l’italiano in Svizzera ha recentemente bandito un concorso per l’attribuzione di un mandato di ricerca volto a individuare e selezionare degli indicatori che permettano di verificare in quale misura sia stato conseguito l’obiettivo di una «corretta collocazione entro il 2020 dell’italiano nel quadro del plurilinguismo costituzionale della Svizzera».

Vincitore del concorso è risultato il consorzio composto dai professori Bruno Moretti, direttore dell’Osservatorio linguistico della Svizzera italiana (OLSI), Simone Fornara, responsabile Centro competenze didattica dell'italiano lingua di scolarizzazione della SUPSI, Stefano Losa, responsabile Centro competenze lingue e studi sul plurilinguismo della SUPSI e Michele Egloff, responsabile Centro competenze innovazione e ricerca sui sistemi educativi della SUPSI. Partner del consorzio per l’Alta scuola pedagogica dei Grigioni sarà il professor Vincenzo Todisco.

Al consorzio sono state riconosciute due elevate competenze: da un lato una solida esperienza in ambito linguistico e, dall’altra, un’adeguata competenza nell’elaborazione degli indicatori. Si tratta di due approcci complementari che offrono la garanzia di un lavoro accurato e rispondente alle richieste prospettate dal Forum. Tre le aree tematiche che saranno oggetto di approfondimento (italiano lingua ufficiale, italiano e insegnamento, italiano e cultura italiana).

Il rapporto finale di ricerca sarà consegnato nel settembre del 2020.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch