Eventi e comunicazioni
Competenze motorie di base: una risorsa da coltivare
15 novembre 2022
Simone Storni, Alejandro Arigoni e Flavio Rossi, docenti ed esperti di didattica dell’educazione fisica, discutono sulle pagine de laRegione di un test elaborato per monitorare le competenze motorie di base della scuola dell'infanzia e della scuola elementare.

La motricità rappresenta un elemento primario di espressione e contatto con l’altro nell’esperienza dei bambini e delle bambine dai 3 ai 10 anni. “L’apprendimento mediato dalle esperienze corporee agisce sulla formazione dell’autostima e della percezione del sé e genera un’influenza positiva sulla salute mentale, fisica e sociale dei bambini e delle bambine. Tutti presupposti che aiutano inoltre a prevenire varie patologie in età evolutiva e promuovono stili di vita sani.”

È importante che i docenti dispongano di informazioni accurate sullo stato delle competenze motorie dei loro allievi e allieve che permettano loro lo sviluppo di attività didattiche adeguate e mirate. I colleghi descrivono lo sviluppo di un test valido per la misurazione di queste competenze, alcuni risultati e le prospettive di monitoraggio per i prossimi anni.

st.wwwsupsi@supsi.ch