Martina Miani, Junior Art Director presso Havas Worldwide e diplomata in Comunicazione visiva SUPSI
Martina Miani, giovane visual designer laureata in Comunicazione visiva presso la SUPSI nel settembre 2012, è tornata al Campus di Trevano lo scorso 6 maggio 2016 per tenere una conferenza e condividere con gli studenti la sua esperienza del dopo-Bachelor, i suoi sentimenti e i suoi sogni. Martina attualmente, e nel modo più inaspettato, si trova a Zurigo a lavorare per un’importante agenzia di pubblicità. Ecco cosa racconta nell'intervista curata del Corso di laurea in Comunicazione visiva.
Image

CV   
“Ciao Martina, prima di tutto come stai?”
MM     
“Bene, grazie, un po’ stanca ma fa parte del gioco [ride]"
CV   
“Come ti senti a tornare al Campus di Trevano?”
MM   
“Beh, il tempo è passato, ma è stato bello raccontare qualcosa di me agli studenti”
CV   
“Appunto, cosa hai fatto appena ti sei laureata?”
MM   
“I miei piani erano i seguenti: lavorare un anno a Lugano e poi frequentare un master in Inghilterra nell’ambito della pubblicità”
CV   
“Ed è stato così?”
MM   
“No, assolutamente no [ride]: non ho trovato lavoro a Lugano e non sono andata in Inghilterra, ma sono andata a lavorare a Zurigo!”
CV   
“E come ci sei arrivata?”
MM   
“Quasi per caso, parlando con alcune persone che mi hanno detto di provare a inviare la mia candidatura alla Scholz & Friends dove cercavano qualcuno che lavorasse nell’ambito digitale. Non faceva esattamente parte del mio programma, ma alla fine è andata bene! È stata una piacevole sorpresa, hanno apprezzato la formazione che avevo maturato in SUPSI, una formazione generalista, grazie alla quale potevo essere coinvolta in più progetti, anche transmediali. Quando si devono realizzare delle campagne pubblicitarie è importantissimo avere una conoscenza trasversale dei principali canali di comunicazione, dal cartaceo al digitale e loro hanno trovato in me un potenziale su cui investire. Io ho trovato in loro una grande opportunità, quella di conoscere, imparare, affinare conoscenze e competenze, metodi e processi di lavoro. E soprattutto ho potuto iniziare a lavorare nel campo della pubblicità, che era proprio ciò che volevo"
CV
“Come ti sei sentita all’inizio?”
MM
“All’inizio è stato difficile, quando si inizia a lavorare è tutto diverso, ma in SUPSI ho potuto conoscere le molteplici sfaccettature della comunicazione visiva e imparare a gestire ritmi e carichi di lavoro. Fin da subito mi sono piaciute le materie legate al concetto, all’ideazione e alla progettazione”
CV
“Quando hai iniziato a lavorare come ti sei sentita?”
MM
“Mi sentivo in grado di affrontare quello che dovevo fare, fin da subito riuscivo a seguire i progetti e ogni giorno sentivo di accrescere quello che in tre anni di Bachelor avevo coltivato”
CV
“Come un germoglio che cresce?”
MM
“Sì, in poco tempo sono diventata una Junior Art Director”
CV
“I tuoi prossimi piani?”
MM
“Beh, non saprei, a gennaio ho cambiato posto di lavoro, attualmente sono presso Havas Worldwide, un’altra agenzia pubblicitaria di Zurigo”
CV
“Sei contenta?”
MM
“Sì, molto. Sto facendo quello che mi piace, lavoro molto nell’ideazione del concetto”
CV
“In pratica cosa fai?”
MM
“Insieme al copywriter analizzo il problema, il brief, poi sviluppo una pianificazione, il concetto e il layout. Lavoro in gruppo e talvolta devo coordinare fotografi, illustratori, apprendisti; sempre su più livelli e canali diversificati di comunicazione. I progetti sono multidisciplinari e la mia formazione in SUPSI mi ha facilitato"
CV
 “Cosa raccomandi ai giovani studenti?”
MM
“Non fatevi abbattere, perché anche gli imprevisti portano buone novità, e se le cose non vanno esattamente come vi aspettavate, imparerete sempre qualcosa di utile di cui potrete fare tesoro! [saluta]”

                                                                                                      Guarda la sua video-intervista

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch