Jean-Pierre Candeloro nominato nuovo Direttore del Dipartimento ambiente costruzioni e design della SUPSI
09 giugno 2022
Manno
Nel corso della seduta odierna il Consiglio della SUPSI ha nominato il Dottor Jean-Pierre Candeloro quale nuovo Direttore del Dipartimento ambiente costruzioni e design (DACD) della SUPSI. A partire dal 1 gennaio 2023 subentrerà al Professor Silvio Seno che passerà al beneficio della pensione.

Al termine di un articolato processo di selezione, il Dottor Candeloro è risultato il candidato più qualificato e idoneo per condurre il DACD, dimostrando una chiara visione sullo sviluppo del Dipartimento e del Polo accademico di Mendrisio nei prossimi anni e una comprovata capacità di dialogo con i diversi contesti professionali che costituiscono i principali interlocutori del Dipartimento in ambito tecnico, architettonico, culturale e artistico.  

Di nazionalità svizzera e canadese, Jean-Pierre Candeloro, dopo gli studi in comunicazione di massa e nuovi media, ha conseguito un dottorato di ricerca in Scienze della comunicazione presso l’Università della Svizzera italiana. Nel 2008 ha iniziato a collaborare con l’allora Laboratorio cultura visiva della SUPSI, oggi Istituto design, che ha condotto a partire dal 2010. Da allora è anche membro della Direzione del DACD. Nell’ultimo decennio ha saputo far crescere l’Istituto, sviluppando i mandati di formazione e ricerca nel settore di competenza e creando concrete collaborazioni interdisciplinari fra gli istituti in seno al DACD, con altri Dipartimenti della SUPSI e con partner esterni in Ticino e Oltralpe. Nel biennio 2022-2023 ricopre inoltre il ruolo di Presidente della Conferenza delle alte scuole svizzere di arte e design, che riunisce i direttori dei dipartimenti e delle Scuole universitarie professionali svizzere del settore.

Il DACD propone 5 corsi di laurea Bachelor in Architettura, Architettura d’interni, Ingegneria civile, Conservazione e restauro e Comunicazione visiva, e due corsi di laurea Master in Interaction Design e Conservazione e restauro. A questi si aggiungono cinque istituti che svolgono attività di ricerca e formazione continua: Istituto scienze della Terra, Istituto materiali e costruzioni, Istituto sostenibilità applicata all’ambiente costruito, Istituto design e Istituto microbiologia. Il DACD conta oggi 550 studenti e studentesse nella Formazione di base, circa 700 partecipanti ai corsi di Formazione continua e 250 collaboratori e collaboratrici. In seno al Dipartimento sono inoltre contemporaneamente attivi circa 200 progetti e mandati di ricerca.  

A partire dal 1 gennaio 2023 Jean-Pierre Candeloro succederà a Silvio Seno che passerà al beneficio della pensione. Al Professor Seno il Consiglio e la Direzione della SUPSI esprimono sin d’ora i più sinceri ringraziamenti per avere contribuito in tutta la sua carriera allo sviluppo del DACD grazie alla sua guida competente, impegnata e lungimirante, dell’Istituto scienze della Terra prima e dell’intero Dipartimento negli ultimi anni.  

Il Consiglio della SUPSI si congratula con Jean-Pierre Candeloro e formula i migliori auguri per un incarico ricco di soddisfazioni.

Image
Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch