Giochiamo con l'italiano
16 novembre 2011
Locarno, Dipartimento formazione e apprendimento, Aula Magna, ore 17:30
Presentazione del libro "Giochiamo con l’italiano" degli autori Simone Fornara (docente DFA in didattica dell'italiano), Giuditta Mainardi Crohas (sociologa e ricercatrice) e Tiziana Bisi (Docente di scuola elementare).

Una proposta didattica per comunicare in modo efficace è l’occasione per proporre all’attenzione di docenti e futuri docenti (in particolare di scuola elementare, ma anche degli altri ordini scolastici, vista l’adattabilità della proposta a contesti e scolarità differenti) una riflessione sul valore della competenza comunicativa per i giovani allievi di oggi. Comunicare in modo efficace è infatti fondamentale per integrarsi appieno nella società odierna, che richiede di sapersi adattare, anche dal punto di vista linguistico, ai contesti più disparati.

Saper usare l’italiano nelle varie situazioni comunicative della vita reale è una questione complessa: si può essere efficaci solo se si è dotati di una solida competenza comunicativa, che permette di adattare la propria produzione linguistica agli scopi e al contesto nel quale questa avviene. Per svilupparla, bisogna iniziare a esercitarsi sin dai primi anni di scolarizzazione, e non smettere mai. Il libro descrive un gioco didattico pensato proprio per simulare le più disparate situazioni comunicative con le quali i bambini si trovano, prima o poi, confrontati: attraverso un divertente gioco dell’oca linguistico dovranno imparare a dare informazioni, a riprodurre dialoghi, a leggere comunicati, a raccontare o riscrivere storie, a individuare errori linguistici, a spiegare le regole di un gioco o una ricetta per cucinare, a riflettere su problemi logici e testuali, e tanto altro ancora. Così, in modo efficace e divertente, i bambini impareranno a usare l’italiano nella maniera più appropriata al contesto.

La presentazione si articolerà in tre momenti distinti: un inquadramento teorico di didattica dell’italiano, un approfondimento sociologico sul valore educativo del gioco didattico costruito in gruppo e una simulazione pratica del gioco, con il coinvolgimento del pubblico presente.

st.wwwsupsi@supsi.ch