Cluster International workshop for Expo 2015
17 settembre 2012
Milano
La SUPSI è stata invitata a partecipare, insieme a numerose altre università internazionali al
“Cluster International Workshop” organizzato da Expo 2015 e dal Politecnico di Milano.

Expo 2015, che tratterà il tema “Nutrire il pianeta – Energia per la vita” sta costruendo un innovativo modello di Esposizione Universale partecipata che ha dato vita ad un workshop internazionale di progettazione con docenti e studenti di architettura, architettura d’interni, design e comunicazione provenienti da numerose Università italiane e da Università di Brasile, Cambogia, Cina, Egitto, Finlandia, Giappone, India, Israele, Kenya, Messico, Russia, Spagna, Stati Uniti, Sud Africa, Svizzera, Vietnam.

Nove gruppi di lavoro internazionali composti da tre docenti e quindici studenti hanno progettato i nove “cluster tematici” che vedranno per la prima volta i paesi del mondo che non possono o non vogliono costruire un padiglione nazionale raggruppati non sotto l’insegna del continente a cui appartengono come è stato fino ad oggi, ma per area tematica, legata al tema di Expo; l’alimentazione, il cibo e la sua coltivazione.

Le aree tematiche - Riso, Caffè, Cacao, Cereali, Frutti e legumi, Agricoltura e nutrizione nelle zone aride, Bio-mediterraneo, Il mondo delle spezie, Isole e pesca - avranno un’area dedicata, al cui interno saranno localizzati piccoli padiglioni delle nazioni che aderiscono al cluster.

Oggetto del progetto è stato dunque, per ogni gruppo un intero “cluster”, la progettazione degli esterni degli edifici (gli interni saranno a cura dei singoli paesi) e di tutte le aree esterne che ospiteranno eventi, vendita di prodotti, aree catering e attività per i visitatori, spazi per esposizione.

Ogni gruppo ha lavorato su un’area tematica, svolgendo prima un lavoro di ricerca supportato da visite e lezioni che ha poi portato alla progettazione di tutti gli spazi del cluster che, ora in modo più esplicito, ora in modo metaforico parleranno di cacao, riso, legumi, caffè ecc.

Gli studenti e il docente del Corso di Laurea in Architettura d’Interni SUPSI hanno lavorato nel gruppo che ha progettato tre diverse proposte per il Cluster Cacao per le esposizioni dei paesi produttori di cacao Cameroun, Costa d’Avorio, Gabon, Ghana, Sao Tome & Principe, Ecuador, Repubblica Dominicana. Insieme a Expo i paesi del cluster discuteranno nelle prossime settimane per definire quale progetto o quali elementi di ogni progetto realizzare nel Cluster Cacao per Expo 2015.

Gli studenti SUPSI hanno portato nei gruppi di lavoro l'impostazione didattica e l'approccio al progetto della Scuola e l’esperienza progettuale in campo allestitivo e museografico sviluppata nei progetti di atelier durante il corso di studi.

Il progetto coordinato dal docente SUPSI, intitolato SEE(DS), ha proposto un modello per il "Cocoa Cluster" partecipato e interattivo. Il gruppo di studenti nella fase di ricerca ha studiato con interesse il lungo processo che porta dai frutti della pianta alla tavoletta di cioccolata, e hanno individuato nei semi del cacao (SEEDS) che non arrivano mai nei negozi dei paesi che consumano cacao e cioccolato e non vengono dunque mai visti (SEE), l’emblema di questo racconto.

Hanno così proposto di rivestire le facciate dei padiglioni delle nazioni con pannelli di policarbonato riciclabile e lunghi contenitori di rete alimentare riempiti di semi di cacao provenienti da ogni paese che i visitatori potranno prendere attraverso distributori posti alla base dei padiglioni.

I visitatori interagiranno così con le facciate facendo scendere il livello dei semi, modificando l’aspetto degli edifici e scoprendo via via grandi immagini delle persone che lavorano nelle foreste di cacao di ogni paese.

Nello spazio esterno sono previsti una piccola foresta interattiva di alberi di cacao e su tutti i piccoli volumi che costruiscono gli spazi necessari alle funzioni collettive sono stampate gigantografie che descrivono ai visitatori il percorso dei semi (SEEDS) dalla foresta a noi.

Progetto SEE(DS)

Docente:
Isabella Vegni.
Studenti partecipanti SUPSI, DACD, Corso di Laurea in Architettura d’Interni:
Juan Carlos Bettini, Anna Benedetta Grigoli, Giorgia Fedeli Juanita Devis Clavijo, Giuliana Santoro, Martina Siotto.
Politecnico di Milano:
Giovanni Llamas, Moises Morales - ITESM, Monterrey, Mexico. 
Tutors:
Vincenzo Mallardo, Emilio Lonardo, Filippo Minora.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch