• Stato del progetto

    Terminato

  • Tipo di progetto

    Non definito

  • Data di inizio

    01 aprile 2010

  • Data di fine

    31 marzo 2013

In questo progetto ci si propone di progettare e realizzare una convergenza di servizi eterogenei attraverso un approccio fortemente sperimentale ed applicativo, con i seguenti obiettivi: 1. Una soluzione architetturale altamente scalabile e modulare adattabile a reti, dispositivi e servizi differenti, che consenta quindi una facile integrazione plug and play di un gran numero di dispositivi eterogenei distribuiti in un sistema globale: a. Per supportare applicazioni e servizi avanzati con alto valore industriale (per esempio, applicazioni innovative su dispositivi mobili) e/o interdisciplinare (ad esempio, eHealth o ambientale). b. Per fornire il supporto di rete e di gestione delle informazioni, con caratteristiche di scalabilità, mobilità, flessibilità, sicurezza, fiducia e robustezza. 2. Una piattaforma di test paneuropea, che realizzi tale soluzione architetturale, e che permetta una rapida sperimentazione avanzata su larga scala di applicazioni e servizi avanzati con la possibilità di valutazione, e di visualizzazione dei risultati e che permetta l'esecuzione di prove sul campo ed, al tempo stesso, sia utilizzabile come strumento per un lungo periodo di valutazione. 3. Sviluppo e supporto di soluzioni algoritmiche e protocollari per tecniche di networking avanzato (es. comunicazione opportunistica). 4. Implementazione di tipologie di applicazioni nuove o esistenti che sfruttano la soluzione architetturale sviluppata. Ci aspettiamo che tale soluzione architetturale susciti notevole interesse nell'industria, dalla piccola industria locale, alla grande industria internazionale. La possibilità di effettuare rapid prototyping e testing rende chiaramente più attraente questa direzione di ricerca per l'industria, in quanto riduce considerevolmente i tempi dal design della soluzione per un problema specifico alla sua possibile entrata sul mercato. Il nostro approccio è fortemente in linea con le direttive di sostenibilità, in quanto permette una riutilizzazione dei componenti hardware e software ed una loro continua crescita per restare sempre innovativi e supportare nuove applicazioni.

Responsabile del progetto
  • Silvia Giordano Cremonese

Membri del progetto
  • Anna Förster

  • Daniele Puccinelli

Documenti di progetto