Identità e complessità relazionale nella pratica professionale

  • Codice
  • MC_0501.1
  • Semestre rif.
  • Durata
  • 1 semestre
  • Formazione
  • Cure infermieristiche
  • Responsabile/i modulo
  • Weber Tina
    Bassani Elisa
    Camponovo Brina Silvana
  • Tipo di modulo
  • Obbligatorio
  • ECTS
  • 2.0

Descrizione

Questo modulo si colloca quasi alla fine di un percorso formativo ed esperienziale che ha confrontato lo studente con diverse situazioni relazionali e che l’ha portato a misurarsi con la complessità della relazione d’aiuto e di cura, ma anche con le peculiarità delle dinamiche di equipe. Il modulo s’inserisce quindi ad un momento di crescita personale e professionale caratterizzato da un discreto numero di esperienze d’incontro con l’altro, suscettibili di essere rilette e elaborate in un laboratorio privilegiato. Esso costituisce un importante momento di pratica riflessiva durante lo stage,
attraverso l’elaborazione di una narrazione da parte dello studente, e assume una valenza di supervisione di gruppo al rientro dallo stesso.



Obiettivi / Competenze mirate

• Prendere confidenza con gli affetti, le emozioni e le fantasie suscitate dalla relazione con l’utente, sapendo distinguere
il proprio dall’altrui
• Aprirsi alla molteplicità dei “punti di vista” sul “caso” o sulla situazione
• Comprendere i propri limiti e le risorse dell’utente e del gruppo
• Individuare gli ostacoli relazionali
• Riconoscere e fare esperienza delle dinamiche di gruppo e vivere il gruppo come spazio del confronto etico



Contenuti

Tema centrale del modulo sarà la supervisione di gruppo come elemento importante del processo di formazione
identitaria del professionista della cura, nelle dimensioni personali, istituzionale e relazionali. Sarà l’occasione per lo
studente di familiarizzarsi con uno strumento di fondamentale importanza per qualsiasi professione nell’ambito del sociale
e della cura. La supervisione sarà tematizzata in momenti in grande gruppo grazie a contributi teorici mirati, ma anche
sperimentata, attraverso l’analisi di situazioni relazionali vissute dagli studenti nei loro stage. In queste attività si chiederà
di esercitare la capacità di decentramento dalla situazione e di meta comunicazione sulle dinamiche relazionali, la
condivisione dei diversi punti di vista sulla situazione stessa, fino ad arrivare al raggiungimento di ipotesi di lettura e di
comprensione.



Metodo di insegnamento

Incontri in piccoli gruppi con tutor, apporti teorici



Certificazione

Presenza e partecipazione attiva al modulo



Bibliografia

Segnalata durante il modulo

st.wwwsupsi@supsi.ch