Percorsi di lunga durata 4: tecniche relazionali e di sostegno avanzate

  • Codice
  • CI_0601.1
  • Semestre rif.
  • Durata
  • 1 semestre
  • Formazione
  • Cure infermieristiche
  • Responsabile/i modulo
  • Belli Maurizio
    Pellizzari-Bernasconi Lara
  • Tipo di modulo
  • Obbligatorio
  • ECTS
  • 5.0

Descrizione

Il modulo vuole porre l’accento sugli interventi professionali che, mettendo al centro la relazione d’aiuto, conducono al counselling ed al sostegno dell’utente e del suo contesto intra ed extra famigliare.



Obiettivi / Competenze mirate

• Conoscere i principi che consentono di intraprendere delle azioni di counselling.
• Definire interventi mirati alla gestione delle ripercussioni psicosociali derivanti dal problema di salute dell’individuo e del gruppo sociale di appartenenza.
• Identificare fattori di rischio e di protezione delle situazioni proposte e individuare eventuali strategie di prevenzione primaria, secondaria e terziaria.
• Pianificare, applicare e valutare gli interventi infermieristici, in differenti luoghi di cura, adattando il percorso assistenziale all’evoluzione della situazione del singolo e della famiglia.
• Riconoscere ed interpretare segni e sintomi delle patologie trattate.



Contenuti

I temi del sostegno e del couselling sono affrontati a partire da tre situazioni cliniche differenti: i disturbi del comportamento alimentare, il carcinoma del colon retto, lo scompenso cardiaco.
I disturbi del comportamento alimentare sono declinati nelle loro differenti forme, contesti e implicazioni per l’assistenza infermieristica.
Particolare rilievo è dato alle strategie di prevenzione primaria, secondaria e terziaria e al sostegno.
Si affrontano poi i bisogni e le problematiche del paziente con carcinoma del colon retto e quelli del paziente con scompenso cardiaco, ponendo l’accento sulla necessità di sostenere in modo adeguato la relazione con l’interlocutore in funzione dei bisogni manifestati.
Sono inoltre forniti elementi di fisiopatologia e di assistenza in caso di pazienti con patologia valvolare, con disturbi del comportamento alimentare e in riabilitazione cardiologica.



Metodo di insegnamento

PBL
Ricerca bibliografica e ricorso alle TIC
Atelier di attività clinica
Corsi
Esercitazioni in aula



Certificazione

Esame scritto



Bibliografia

Bates, B. 2006. Guide de l’examen clinique. Rueil-Malmaison: Arnette.
Cavalli, F. et al. 2006. Fondamenti di oncologia clinica. Milano: Elsevier.
Di Giulio, P. et al. 2005. Manuale di Cardionursing. Torino: CSE.
Miceli, D. 2003. Infermieri e scompenso cardiaco. Torino: CSE.
Rozzini, R., A. Moranti, M. Trabucchi (a cura di). 2006. Persona, salute e fragilità. Milano: Vita e Pensiero.
Miglionico, A. 2000. Manuale di comunicazione e counseling per medici, psicologi e professionisti d’aiuto. Torino: Centro Scientifico Editore.
Mucchielli, R. 1987. Apprendere il counseling. Manuale di autoformazione al colloquio d’aiuto. Trento: Centro studi Erikson, 2006.
Moser, F. e R. Pezzati, Luban-Plozza Boris. 2002. Un’età da abitare. Torino: Bollati Boringhieri.
Robbins e Cotran. 2005. Le basi patologiche delle malattie, volume 1 e 2. Milano: Elsevier.
Sharis, P. 2000. La cardiologia basata sulle evidenze. Torino: CSE.
Zanetti, E. (a cura di). 2003. La valutazione in geriatria. Roma: Carocci Faber.

Sitografia specifica distribuita durante il corso.

st.wwwsupsi@supsi.ch