La SUPSI prende parte al progetto REACtion
03 maggio 2021
Nell’ambito del progetto REACtion, il quale mira a consentire agli anziani di vivere la vecchiaia in salute e a casa propria grazie ad un sistema di cura e assistenza domiciliare che integra il supporto della comunità, di una rete locale di servizi socio-sanitari e dell’Infermiere di Famiglia e Comunità (IFeC) con l’utilizzo di tecnologie digitali, il Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS) della SUPSI offre dei corsi formativi comuni rivolti agli Infermieri di Famiglia e Comunità (IFeC).

Il progetto REACtion mira a consentire agli anziani di vivere la vecchiaia in salute e a casa propria grazie ad un sistema di cura e assistenza domiciliare che integra il supporto della comunità, di una rete locale di servizi socio-sanitari e dell’Infermiere di Famiglia e Comunità (IFeC) con l’utilizzo di tecnologie digitali.
Il fine è quello di aiutare l’anziano fragile, che vive in piccoli centri urbani e comunità montane, a rimanere in salute nella sua casa, a vivere in autonomia ma non da solo, grazie al ruolo centrale dell’Infermiere di Famiglia e Comunità (IFeC) e al supporto di tutte le persone che vivono attorno a lui. Si desidera favorire il benessere e l’inclusione sociale dell’anziano, anche tramite l’uso delle tecnologie digitali al domicilio, di aiutare familiari e caregivers nel compito dell’assistenza, di formare adeguatamente gli IFeC in relazione ai bisogni del territorio e di coinvolgere la cittadinanza con iniziative di promozione della salute.

La SUPSI partecipa al progetto tramite l’attivazione di corsi formativi comuni rivolti agli Infermieri di Famiglia e Comunità (IFeC) che lavorano su entrambi i lati della frontiera, al fine di acquisire competenze specifiche nell’ambito dell’educazione sanitaria degli anziani e adottare strumenti di monitoraggio delle abitudini di vita. La formazione ha lo scopo, inoltre, di promuovere momenti di confronto interprofessionale, e favorire l’implementazione di strategie di azioni condivise.
Maggiori informazioni possono essere reperite al link: www.supsi.ch/fc/offerta-formativa/advanced-studies/das/siti-das/indirizzo-clinico/piano-degli-studi/programma-dei-DAS/das-infermiere-di-famiglia.html

Per maggiori informazioni sul progetto REACtion si prega invece di consultare la pagina: www.supsi.ch/deass/ricerca/banca-dati-progetti/in-evidenza/Progetto-REACtion.html

Webinar “L’infermiere di famiglia e comunità: voci dal territorio e narrazione mediatica”

Al fine di informare e coinvolgere i destinatari del progetto REACtion (anziani e caregiver) e tutti gli attori coinvolti (quali Infermieri di Famiglia e Comunità, Medici di Famiglia, Sindaci, Cooperative socio-assistenziali, Autorità locali e altri), sono previsti numerosi eventi, seminari, workshop, tavoli di lavoro e altri momenti di condivisione e confronto.
Il prossimo evento si terrà online giovedì 13 maggio 2021 a partire dalle ore 14:00, in occasione della Giornata Internazionale dell’Infermiere. Durante l’appuntamento, organizzato da ASL Novara in collaborazione con il Coordinamento Ordini delle Professioni Infermieristiche del Piemonte, si tenterà di esplorare le esperienze vissute in prima persona dagli infermieri durante la pandemia da COVID-19 in Italia e Svizzera, confrontandole con la narrazione mediatica di cui sono stati protagonisti in questi mesi e con la percezione dei cittadini.

Maggiori informazioni sull’evento, il programma completo e le modalità di iscrizione sono disponibili nella locandina consultabile attraverso il link: www.agingproject.uniupo.it/wp-content/uploads/2021/04/Giornata-infermiere-Programma-1.pdf

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch