Nominati quattro nuovi professori alla SUPSI
04 maggio 2022
Il Consiglio della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) ha nominato quattro nuovi Professori. Questi importanti riconoscimenti premiano la loro competenza scientifica, il valore dell’attività didattica e la qualità dei progetti di ricerca e sviluppo che hanno contraddistinto il loro percorso accademico e professionale.

Per il Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS) i titoli professorali sono stati conferiti a:

  • Andrea Pedroli – Professore aggiunto in Diritto tributario

Per la Scuola universitaria di Musica del Conservatorio della Svizzera italiana sono stati nominati:

  • Omar Tomasoni - Professore di tromba
  • Enzo Turriziani - Professore di trombone
  • Kai Strobel - Professore di percussioni

Queste nomine costituiscono un prezioso arricchimento per la SUPSI in termini di competenze, progettualità e possibilità di stabilire reti di collaborazione, a favore dei propri studenti e dei partner del territorio.

La SUPSI si congratula con i nuovi Professori.


Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS)

Andrea Pedroli – Professore aggiunto in Diritto tributario

Image Andrea Pedroli – Professore aggiunto in Diritto tributario

Andrea Pedroli è giudice del Tribunale d’appello, di cui presiede la Camera di diritto tributario. Dopo la laurea in giurisprudenza, ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Berna con una tesi sull’imposizione dei capital gain. Dal 1999 tiene corsi al Bachelor in economia aziendale della SUPSI. È inoltre docente presso l’Università della Svizzera Italiana (USI), in alcuni Master of Advanced Studies organizzati dalla SUPSI e nell’ambito dei corsi per praticanti avvocati e notai del Canton Ticino. È autore di diverse pubblicazioni, coautore di commentari di leggi tributarie federali e cantonali e responsabile della parte fiscale della Rivista ticinese di diritto. Tiene regolarmente conferenze e corsi di aggiornamento nell’ambito del diritto tributario. Alla SUPSI è inoltre membro del Consiglio scientifico del Centro di competenze tributarie e del Comitato scientifico dei revisori della rivista Novità fiscali.


Scuola universitaria di Musica del Conservatorio della Svizzera italiana

Omar Tomasoni - Professore di tromba

Image Omar Tomasoni - Professore di tromba

1°  trombettista del Concertgebouworkest (Orchestra reale del Concertgebouw) dall'agosto 2013.

Tomasoni si è diplomato con lode al Conservatorio di Brescia, dove si è rapidamente affermato come primo trombettista con l'Orchestra Filarmonica della Scala, la Janaèek Festival Orchestra e - dal 2004 al 2008 - l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino sotto la direzione di Zubin Mehta.
Ha lavorato come sostituto con il Concertgebouworkest, l'Orchestra Mozart e la Mahler Chamber Orchestra. Nel 2008 è stato nominato trombettista principale dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta da Sir Antonio Pappano. È stato premiato con la MedagIia di bronzo della Repubblica Italiana nel 2003 per i suoi risultati come membro attivo dell'Orchestra Giovanile dell'Unione Europea. Appassionato musicista da camera, Tomasoni è membro e co-fondatore dell'eclettico quintetto di fiati ltalian Wonderbrass. Omar Tomasoni ha una tromba in Do, costruita da Gerd Dowids, in prestito dalla Fondazione Concertgebouworkest.

Enzo Turriziani - Professore di trombone

Image Enzo Turriziani - Professore di trombone

1° Trombone della Winer Staatsoper e dei Wiener Philharmoniker.

Enzo Turriziani nasce a Rieti il 29/08/1989. Ha il suo primo approccio con la musica a 5 anni nella banda di Poggio Mirteto diretta dal nonno Giacomo Di Mario a fianco di suo padre, trombonista a sua volta. All'età di 15 anni inizia le sue prime esperienze professionali in orchestra (Orchestra città aperta, Orchestra Regionale Del Lazio, Orchestra Sinfonica di Terni, Orchestra Sinfonica di Roma e altre ancora).
Nel giugno 2009 si diploma presso l'Istituto Musicale Pareggiato "G. Briccialdi" di Terni con il massimo dei voti e la lode. Nell'ottobre 2009 vince il concorso di primo trombone presso l'Orchestra Sinfonica di Roma con la quale collabora stabilmente per circa 3 anni.
Nell'ottobre 2011 è vincitore del concorso di primo trombone presso l'orchestra sinfonica nazionale della RAI con la quale è impegnato per circa 3 anni. Nel febbraio 2014 è vincitore del concorso di primo trombone presso l'orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
A maggio del 2017 è vincitore del concorso di primo trombone solista all'Opera di stato di Vienna e da agosto 2020 è un membro dei Wiener Philharminiker.
Nell'ambito dell'insegnamento è stato docente presso la scuola "Aria di musica" di Roma. Attualmente è l'insegnante di trombone dell'accademia dei Wiener Philharmoniker ed è regolarmente invitato a tenere masterclass presso festival e conservatori in Italia e all'estero (Giappone, U.S.A., Canada ecc.).
È impegnato nel sociale e nella lotta per i diritti umani con la Human Rights Orchestra dove coopera con i più grandi musicisti del mondo.

Kai Strobel - Professore di percussioni

Image Kai Strobel - Professore di percussioni

Kai Strobel, vincitore del premio del pubblico e del primo premio al 68° Concorso Internazionale di Musica ARD 2019, nonché del primo premio al TROMP percussion competition 2018 di Eindhoven, è tra i percussionisti più promettenti della sua generazione.

Si è esibito come solista con l'Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese, l'Orchestra Filarmonica della Città di Lubecca, l'Orchestra Filarmonica del Württemberg di Reutlingen, l'Orchestra Asko-Schönberg, il Collegium Musicum Basel e la St. Petersburg State Cappella Symphony Orchestra.
È un borsista della Deutsche Stiftung Musikleben e del Concorso tedesco di musica, così come un vincitore dell'Accademia estiva dell'Università Mozarteum di Salisburgo.
Come docente e solista, Kai Strobel appare regolarmente in festival musicali in Francia, Croazia, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Austria, Svizzera, Italia, Russia, America, Portogallo, Ungheria e in Germania. Oltre alla carriera da solista, Kai Strobel cerca costantemente di espandere le possibilità e l'applicabilità delle percussioni attraverso le sue formazioni di musica da camera come il Boum Percussion Ensemble o il PinedaBraussStrobel Trio.
Arrangiando per i suoi ensemble, non solo espande la letteratura percussiva, ma incorpora anche il background storico-musicale dei compositori e il linguaggio tonale degli strumenti più antichi nei suoi arrangiamenti, dimostrando ancora una volta le possibilità multistrato delle percussioni. I suoi arrangiamenti delle opere di Claude Debussy sono già stati pubblicati con successo.

st.wwwsupsi@supsi.ch