CAS Esercizio fisico adattato alle patologie croniche
Questo percorso si propone di affrontare un tema che sarà sempre più importante negli anni a venire: la gestione delle persone affette da patologie non trasmissibili (cancro, malattie metaboliche, respiratorie e reumatologiche).

Presentazione

In Svizzera più di 2 milioni di persone attualmente sono affette da tali patologie, la cui cura rappresenta l’80% di tutta la spesa sanitaria nazionale. Grazie all’aumento dell’aspettativa di vita e ai progressi medici, economici e sociali, l’incidenza di tali patologie è destinata
ad aumentare e i costi sanitari cresceranno di conseguenza. In questo contesto, la letteratura scientifica ha dimostrato come l’esercizio fisico, l’allenamento cardiovascolare e gli esercizi di forza possano migliorare la qualità di vita e diminuire il ricorso alle cure ospedaliere da parte di questa categoria di pazienti. Per questi motivi, il CAS ha come obiettivo l’acquisizione le conoscenze e le competenze per poter gestire tramite l’esercizio terapeutico, sia in maniera individuale che in gruppi, persone affette dalle più frequenti malattie croniche: malattie metaboliche, cancro, malattie respiratorie e disturbi cronici del sistema muscolo-scheletrico. Al fine di creare un ponte fra formazione universitaria e territorio è previsto uno stage presso le varie associazioni di pazienti in Ticino (Lega Reumatismi, Lega Polmonare, Lega Cancro).

Obiettivi

Il CAS permetterà al/alla fisioterapista di:

  • Apprendere i principi di insegnamento dell’allenamento e del colloquio motivazionale
  • Apprendere i principi della fisiologia dell’esercizio adattata ai pazienti con patologie croniche
  • Analizzare le indicazioni e controindicazioni all’esercizio terapeutico
  • Programmare un piano di allenamento specifico per i pazienti: con patologie metaboliche, con patologie respiratorie croniche, dopo diagnosi di cancro e con patologie reumatiche

Programma e date

Il CAS è composto da lezioni in presenza, lezioni a distanza e offre la possibilità di svolgere dei tirocini pratici presso le associazioni di pazienti presenti sul territorio ticinese (Lega Polmonare, Lega Reumatismi, Lega Cancro). Le lezioni in presenza sono composte da 6 seminari, per un totale di 22 giorni (176 ore). Le lezioni a distanza sono usufruibili in qualsiasi momento online per tutta la durata del corso e sono composte da 8 ore di lezioni teoriche. La frequenza a tutti i seminari e il superamento del lavoro finale danno diritto all’ottenimento del CAS. Di seguito le date:

  • Modulo 1: 3-4-5 febbraio 2023
  • Modulo 2: 3-4-5 marzo 2023
  • Modulo 3: 11-12-13-14 maggio 2023
  • Modulo 4: 1-2-3-4 giugno 2023
  • Modulo 5: 21-22-23-24 settembre 2023
  • Modulo 6: 20-21-22-23 ottobre 2023

Contenuti

Modulo 1: Formazione per monitore dello sport ESA
Con la partecipazione al primo modulo si otterrà, previo esame finale, la qualifica di monitore dello sport per adulti ESA (Erwachsenen Sport Schweiz) riconosciuta dall’Ufficio Federale per lo Sport Svizzero. In questo corso di 3 giorni verranno affrontati diversi temi che renderanno il partecipante in grado di prescrivere programmi di esercizio fisico e sport, sia individualmente che in classi composte da più pazienti. In particolare verranno approfonditi 3 temi fondamentali: il modello andragogico, il concetto di motricità sportiva e la metodologia dell’allenamento. Durante la prima giornata, l’accento sarà posto sul modello andragogico, ovvero sull’insieme di tecniche e strumenti necessari per insegnare agli adulti. Apprendendo queste nozioni i partecipanti al corso saranno quindi in grado di insegnare in maniera più efficace esercizi e progressioni ai propri pazienti.  La seconda giornata verterà sul concetto di motricità sportiva ovvero come valutare le componenti fisiche della prestazione fisica (le riserve condizionali e le capacità coordinative), ma anche quelle psichiche (riserve emozionali e capacità tattico-mentali). Infine, durante il terzo giorno si andrà ad apprendere la metodologia di allenamento sviluppata da ESA per la creazione sia di singole sedute di esercizio, ma anche di cicli di allenamento sia individuale che in gruppi. La qualifica di monitore dello sport per adulti ESA permetterà al partecipante, se lo desidera, di proseguire la formazione presso le associazioni partner e di poter proporre corsi di diverse discipline sportive per adulti.

Modulo 2: Il colloquio motivazionale. Certificazione BLS-d
Per la prima volta in SUPSI un corso sul colloquio motivazionale. Un metodo di comunicazione utilizzato dai clinici per sostenere il cambiamento e vincere le resistenze a modificare comportamenti non appropriati dei pazienti. Spesso, infatti, i pazienti con patologie croniche perdono entusiasmo dopo le prime sedute di attività fisica e la loro partecipazione diminuisce. Altrettanto spesso, questi pazienti continuano ad assumere comportamenti nocivi per la loro salute (tabagismo, cattiva alimentazione, sedentarietà). Con Valerio Quercia, formatore al colloquio motivazionale dal 2001 e unico formatore italiano al colloquio motivazionale certificato dal Motivational Interviewing Network of Trainers (MINT Inc.), andremo a comprendere l’inquadramento teorico, sviluppare le abilità e le strategie ed apprendere le tecniche di base del colloquio motivazionale. In particolare, apprenderemo come riconoscere le trappole e le barriere nella comunicazione fra clinico e paziente e come adeguare, di conseguenza, l’atteggiamento del clinico verso il paziente attraverso i 4 elementi dello spirito del colloquio motivazionale (collaborazione, accettazione, evocazione e propensione all’aiuto). Successivamente impareremo le migliori tecniche per gestire una comunicazione efficace (domande aperte, affermazioni positive, ascolto riflessivo e riassunto della conversazione) al fine di evocare i cambiamenti desiderati nel paziente. La metodologia didattica sviluppata dal formatore permette di apprendere queste strategie molto velocemente e prevede, oltre alle classiche lezioni frontali, molte esercitazioni a piccoli gruppi e diversi scenari di role playing.

Modulo 3: L’esercizio fisico adattato alle patologie metaboliche
Con il terzo seminario di questo Certificate in Advanced Studies si entra nella parte più clinica del percorso. In questo modulo di 4 giorni affronteremo l’applicazione dell’esercizio terapeutico per le persone affette da patologie metaboliche e/o da sindrome metabolica (obesità, dislipidemia, diabete, ipertensione). Nel dettaglio, avremo il piacere di assistere alle presentazioni del Prof. Dominique Hansen, fisioterapista, Professore in riabilitazione e fisiologia dell’esercizio nei disturbi cardio-metabolici alla Hasselt University (Belgio) e ricercatore presso la European Association of Preventive Cardiology. Il Prof. Hansen è autore di oltre 150 articoli scientifici, fra cui le recentissime linee guida della European Society of Cardiology sull’allenamento e lo sport nei pazienti con problemi cardiovascolari. Nei 3 giorni di corso affronteremo il processo di screening e di riconoscimento delle red flags prima delle sedute di allenamento nei pazienti con disturbi metabolici, per poi passare al tema della fisiologia dell’esercizio applicata e della somministrazione di test fisici (quali somministrare, perché e come). Infine, apprenderemo uno schema sicuro di prescrizione dell’esercizio terapeutico per questa tipologia di pazienti. Durante l’ultimo giorno del modulo, insieme alla Dr Croci, ricercatrice presso l’Università di Basilea, affronteremo il tema della prescrizione dell’esercizio intervallato e dell’esercizio intermittente (HIIT) nella gestione delle sindromi metaboliche. Recenti evidenze scientifiche hanno infatti dimostrato ottimi risultati sui pazienti affetti da ipertensione, iperglicemie e/o grasso viscerale.

Modulo 4: L’esercizio fisico adattato alle patologie reumatiche e ai disturbi cronici muscolo-scheletrici
Il modulo affronterà il tema delle patologie reumatiche e del dolore muscolo-scheletrico cronico. In Svizzera, circa 2 milioni di persone sono affette da tali problematiche e, con una stima di costi diretti ed indiretti di circa 23 miliardi di franchi, i problemi reumatologici rappresentano il principale costo a carico dello Stato. Oltre il 60% di prestazioni fisioterapiche è indirizzato al trattamento delle patologie reumatiche e del dolore muscolo-scheletrico, ma come sappiamo molto spesso viene privilegiato un approccio passivo. Eppure, la letteratura scientifica recente evidenzia come i trattamenti attivi, volti a migliorare la forza e la resistenza del sistema muscolare e connettivale siano i trattamenti da privilegiare nella cura di questi disturbi. Durante il seminario avremo il piacere di ospitare per 2 giorni Jack March, fisioterapista inglese specializzato in reumatologia, formatore e autore di diversi manuali in questo settore. March ci insegnerà a riconoscere i diversi tipi di patologie reumatiche attraverso un sistema in cui gli oltre 220 tipi di disturbi reumatologici vengono raggruppati in soli 7 gruppi principali affini per patofisiologia e per sintomatologia. In seguito, verranno insegnati i principi di trattamento per queste patologie, distinguendo fra i problemi che colpiscono principalmente le articolazioni assiali e quelli che invece affliggono le articolazioni periferiche. Successivamente Gianpiero Capra, fisioterapista MSc e coordinatore della Formazione continua area Riabilitazione, ci guiderà nella corretta prescrizione di attività fisica nei pazienti con dolore cronico, mentre Marco Cattaneo affronterà il tema del dosaggio di esercizi e dei carichi nei pazienti con artrosi e osteoporosi.

Modulo 5: L’esercizio fisico e sport-terapia nelle patologie oncologiche
Nel quinto seminario si affronterà il tema delle patologie oncologiche. Negli ultimi anni, infatti, diversi lavori scientifici hanno dimostrato come l’utilizzo di protocolli di esercizio terapeutico possa migliorare la risposta ai trattamenti medici (chemioterapia e radioterapia), diminuire il dolore oncologico e i sintomi depressivi associati con la diagnosi ed i trattamenti medici. È quindi un dovere, per chi lavora con questa tipologia di pazienti, saper prescrivere il corretto dosaggio di esercizio ed essere aggiornati sui nuovi trattamenti oncologici disponibili. SUPSI è lieta di portare per la prima volta in Ticino il programma sviluppato in associazione con la Lega Cancro Svizzera, già proposto in più edizioni all’Università di Berna e all’Università di Losanna. In questo seminario verrà proposto un modello multidisciplinare in cui il fisioterapista e lo specialista di scienze dello sport collaborano con l’oncologo, l’infermiere e il dietologo per migliorare la qualità della vita e il reinserimento nella socialità delle persone affette da cancro. In particolare, la Dr med Rabaglio, medico specialista in oncologia presso l’ospedale universitario di Berna, ci aggiornerà sulle nuove metodologie diagnostiche e terapeutiche nei tumori più diffusi, mentre la fisioterapista Andrea Suter ci guiderà nella comprensione delle ultime evidenze sulla prescrizione dell’esercizio nei malati oncologici, ovvero spiegandoci di come l’attività fisica influenzi il sistema immunitario e quindi possa essere un mezzo di prevenzione primaria e secondaria. Verranno affrontati attraverso esempi pratici gli obiettivi di un programma di allenamento ma anche i limiti e le situazioni speciali, come per esempio il linfedema. Successivamente la Dr med Odone, esperta in psiconcologia, ci fornirà le competenze per come offrire il giusto supporto emotivo al paziente oncologico e, infine, la Professoressa Mazzei, oncologa e docente presso l’università di Firenze, terrà una lezione in FAD asincrona sull’approccio dietologico ai malati oncologici.

Modulo 6: Riabilitazione respiratoria in contesti ambulatoriali
L’ultimo modulo, riservato esclusivamente a  fisioterapisti, riguarderà la riabilitazione respiratoria. Sebbene le patologie respiratorie non siano molto frequenti in Svizzera, si parla di circa il 10% della popolazione, queste causano una drastica riduzione della qualità di vita e della partecipazione sociale in chi ne soffre. Bisogna inoltre considerare che la recente pandemia ha creato una grande richiesta di professionisti esperti in questo settore, sia in regime ospedaliero che, soprattutto, in regime ambulatoriale dove conferiscono i pazienti affetti da long covid. In questo seminario verranno quindi approfondite la patofisiologia polmonare e la fisiologia dell’esercizio applicata alla pneumologia sia nelle patologie ostruttive che in quelle restrittive. Successivamente verrà presentato come effettuare i diversi test di analisi della capacità fisica e della funzionalità polmonare, i quali ci serviranno per poter scegliere e prescrivere correttamente l’allenamento cardio-polmonare corretto (continuo, intervallato, intermittente) e i gli esercizi per il diaframma e i muscoli accessori alla respirazione. Tutto questo con Tamara Cerini  che assisterà nelle lezioni Thomas Riegler, fisioterapista MSc docente presso l’Università di Zurigo. Infine Chiara Bani Alunno, fisioterapista specializzata in riabilitazione respiratorie presso la Clinica Moncucco e Luca Zanardi, fisioterapista specializzato in fisioterapia respiratoria e docente SUPSI, ci guideranno nella valutazione e nel trattamento di una nuova sfida che si presenta a tutti noi: il long covid.

Destinatarie/i

Fisioterapisti/e (diplomati o laureati), laureati/e in scienze del movimento, dello sport, motorie.

Durata

192 ore-lezione (22 giornate in presenza, 8 ore di formazione a distanza, 8 ore di tirocinio).

Relatrici/tori

Relatrici/tori in presenza

  • Caccia Paolo, Fisioterapista BSc, esperto ESA
  • Pezzoli Marinella, Esperta ESA, GS, formatrice PluSport
  • Rizzoli Sandra, Docente di educazione fisica, esperta ESA
  • Quercia Valerio, Assistente sociale BSc, MSc, fondatore Motivational Interviewing Academy
  • Belli Maurizio, Infermiere BSc, Diploma di Gestione di servizi sanitari, certificatore BLS-d
  • Hansen Dominique, Fisioterapista BSc, PhD, Professore Hasselt University
  • Croci Ilaria, MSc in scienze dell’esercizio. PhD. Ricercatrice Università di Basilea
  • March Jack, Fisioterapista BSc, specializzato in reumatologia
  • Capra Gianpiero, Fisioterapista BSc, MSc
  • Cattaneo Marco, Fisioterapista BSc, MSc
  • Masina Numa, Dr. Med, Presidente della Lega ticinese contro il reumatismo
  • Rabaglio Manuela, Dr Med, FMH in oncologia
  • Suter Andrea, Fisioterapista BSc
  • Odone Loredana, Dr Med, FMH in psichiatria e psicoterapia
  • Bender Noelle, Infermiera BSc, specialista in oncologia, responsabile riabilitazione lega cancro Ticino
  • Riegler Thomas, Fisioterapista BSc, MSc, Docente ZHAW
  • Cerini Tamara, Fisioterapista BSc, MSc
  • Bani Alunno Chiara, Fisioterapista BSc, MAS
  • Zanardi Luca, Fisioterapista BSc
  • Bianchini Alessandra, Responsabile Lega Polmonare Ticino

Relatrici/tori in FAD

  • Bricca Alessio, BSc e MSc in scienze motorie, Phd. Ricercatore, University of Southern Denmark
  • Mazzei Teresita, Dr Med, Specializzazione in Ostetricia e Ginecologia, Specializzazione in Oncologia. Professoressa, Università degli studi di Firenze
  • Ghelardini Carla, BSc e MSc in chimica e tecnologia farmaceutica, Phd. Professoressa, Università degli studi di Firenze
  • Moretti Chiara, Antropologa, PhD. Docente, Università di Bologna

 

Luogo e orari

Le lezioni in presenza si svolgono a Manno presso la sede del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (Via Violino 11, Stabile Piazzetta) dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 17.00.

Costo

CHF 5'000.-
È previsto uno sconto del 10% per i soci degli enti convenzionati: SUPSI Alumni, Physioswiss, AIFI Nazionale, GIS Sport, GTM.
Per beneficiare dello sconto, il/la partecipante è tenuto/a a inviare copia dell’attestazione di affiliazione a: deass.sanita.fc@supsi.ch

Lingua

Italiano; alcuni seminari in inglese e tedesco con traduzione consecutiva in italiano.

Certificato e crediti di studio

Certificate of Advanced Studies SUPSI in Esercizio fisico adattato alle patologie croniche, previa elaborazione e superamento del lavoro di certificazione finale.

  • Fisioterapisti 15 ECTS
  • Altre lauree 13 ECTS

Iscrizione

Iscrizione online entro il 5 gennaio 2023.

Responsabile

Gianpiero Capra, fisioterapista MSc, docente senior e coordinatore della Formazione continua area Riabilitazione del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale della SUPSI.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch