Ambiente I: fondamenti

  • Codice
  • BA_SI_I_01.1
  • Semestre rif.
  • Durata
  • 2 semestri
  • Formazione
  • Insegnamento per il livello elementare (anni scolastici: 1-2 - scuola infanzia)
  • Responsabile/i modulo
  • Groppi Luca
  • Tipo di modulo
  • Obbligatorio
  • ECTS
  • 6.0

Obiettivi / Competenze mirate

Padroneggiare i fondamenti dei saperi psico-pedagogici e disciplinari e utilizzare un lessico specifico e pertinente.
Progettare e realizzare singole situazioni di apprendimento nell'ambito dello studio dell'ambiente pedagogicamente efficaci, disciplinarmente corrette e coerenti con il piano di studio della scuola dell'obbligo.
Costruire situazioni di apprendimento che favoriscano l'interdisciplinarità.
Considerare nelle proprie scelte l'età e le potenzialità degli allievi, ponendo attenzione all'eterogeneità del gruppo classe e al desiderio di apprendere dei singoli.



Contenuti

Settore disciplinare Storia
I saperi disciplinari fondamentali.
L'epistemologia della storia e gli strumenti dello storico come fondamento della metodologia didattica.
L'utilità della storia: la conoscenza del passato e la costruzione dell'identità
personale.
Didattica del tempo e della memoria nel bambino.

Settore disciplinare Geografia
L'epistemologia della materia e la nascita della geografia moderna.
I concetti di base della materia ambiente nel primo ciclo SE (adattamento, bisogni, lavoro e territorio) che servono da prerequisiti per il secondo ciclo SE.
Panoramica sul piano di studio della scuola dell'obbligo ticinese: come interpretarlo e come applicarlo.
La creazione di un progetto geografico e le tappe della traduzione didattica.
Proposte di valorizzazione didattica (tramite attività percettive, esplorative e ludiche) di ambienti naturali e antropici, siti d'importanza culturale ed elementi del patrimonio del territorio ticinese.

Settore disciplinare Scienze
Lo studio dell'ambiente: tra conoscenza, affettività, apprezzamento e rispetto.
L'approccio a spirale per lo studio degli ambienti naturali: dall'aula, al giardino della scuola, agli ecosistemi vicini alla sede, agli ecosistemi regionali ticinesi e oltre.
La scuola nella natura per sviluppare la percezione sensoriale, ritrovare l'armonia con sé stessi e gli altri, con le altre specie dei viventi e tutti gli elementi che ne permettono l'esistenza.
Le componenti biotiche e abiotiche generali che permettono di definire qualsiasi ambiente naturale e loro impiego nella trasposizione didattica: dalle relazioni semplici alla percezione della complessità.
L'ecosistema Terra e la pressione antropica, dall'educazione ambientale all'educazione per uno sviluppo sostenibile.



Metodo di valutazione

La certificazione del modulo si basa sui seguenti elementi:
• la presenza regolare;
• esercitazioni durante lo svolgimento dei corsi;
• una prova scritta finale.
Il voto finale é discusso e deciso dalla commissione formata dai docenti del modulo. In caso di mancato superamento del modulo é prevista una prova orale di recupero basata su una riflessione scritta individuale.



Carico di lavoro dello studente / Durata lavoro autonomo

Presenza in aula: 90 ore; lavoro personale autonomo: 60; attività legate alla certificazione: 3 ore

Bibliografia

Bevilacqua, P. (2007). L'utilita della storia. Il passato e altri mondi possibili. Ro-ma: Donzelli.
Calvani, A. (1993). Il bambino, il tempo, la storia. Firenze: La Nuova Italia.
Cunningham, W. P., Cunningham, M. A., & B. W. Saigo (2007). Fondamenti di ecologia ' Milano: McGraw ' Hill education.
De Vecchi, G. & Giordan, A. (2002). L'Enseignement scientifique comment faire pour que "ca marche" ' Paris: Delagrave.
De Vecchi, G. (2011). Didattica della geografia. Teoria e prassi. Novara: De Agostini scuola.

Corsi contenuti nel modulo

Corso
Ore SA
Ore SP
Ore totali
st.wwwsupsi@supsi.ch