Scienze dell’educazione VII: processi d’insegnamento e difficoltà d’apprendimento

  • Codice
  • BAIII_3.1
  • Semestre rif.
  • Durata
  • 1 semestre
  • Formazione
  • Insegnamento per il livello elementare (anni scolastici: 1-2 - scuola infanzia)
  • Responsabile/i modulo
  • Zariatti Coppes Roberta
  • Tipo di modulo
  • Obbligatorio
  • ECTS
  • 2.0

Obiettivi / Competenze mirate

Padroneggiare i fondamenti dei saperi psico-pedagogici e didattici e utilizzare un lessico specifico e pertinente.
Elaborare e mantenere delle modalità di funzionamento che permettano uno svolgimento efficace dell'attività di classe/sezione.
Scegliere procedimenti e modalità di lavoro che permettano una partecipazione attiva degli allievi.
Considerare le componenti cognitive, affettive e relazionali degli apprendimenti.
Integrare nelle proprie pratiche dispositivi di differenziazione diversificati (obiettivi, metodi, situazioni, strumenti, supporti, ruoli e tempi).
Utilizzare strategie di valutazione che permettano di coinvolgere gli allievi, aiutarli a prendere coscienza delle loro modalità di apprendimento e dei loro bisogni, incoraggiandoli a porsi degli obiettivi di apprendimento individuali.
Adottare e integrare pratiche innovative e di ricerca per far evolvere la propria pratica professionale.



Contenuti

Difficoltà d'apprendimento a scuola: modelli interpretativi.
La classe come sistema didattico.
Elementi per descrivere e comprendere l'azione didattica.
Analisi delle interazioni in classe: insegnante-allievi/insegnante-allievo.
I processi di devoluzione e di istituzionalizzazione.
Pratiche di differenziazione didattica passiva.
La co-costruzione delle difficoltà scolastiche.
L'attività epistemologica degli allievi e il loro lavoro interpretativo.
La semplificazione dei compiti e la dissoluzione dei saperi.
Processi d'esclusione dall'interno.
Elementi per la costruzione di una nuova forma scolastica.
La prospettiva del co-insegnamento.
Dispositivi e pratiche d'inclusione.



Metodo di valutazione

La certificazione del modulo si basa sui seguenti elementi:
• la presenza regolare;
• una prova scritta.
In caso di mancato superamento del modulo é prevista una riflessione scritta individuale cui fa seguito una prova orale di recupero.



Carico di lavoro dello studente / Durata lavoro autonomo

Presenza in aula: 24 ore; lavoro personale autonomo (preparazione e letture): 24 ore; attività legate alla certificazione: 3 ore.

Bibliografia

Bocchi, P. C. (2015). Gestes d'enseignement. L'agir didactique dans les pre-mieres pratiques d'ecrit. Berne-Bruxelles: Peter Lang.
D'Amore, B. & Frabboni, F. (2005). Didattica generale e didattica disciplinare. Milano: Mondadori.
Martini, B. (2000). Didattiche disciplinari: aspetti teorici e metodologici. Bologna: Pitagora Editrice.
Rochex, J. Y. & Crinon, J. (2011). La construction des inegalites scolaires. Au coeur des pratiques et des dispositifs d'enseignement. Rennes: Presses Universitaires de Rennes.

Corsi contenuti nel modulo

Corso
Ore SA
Ore SP
Ore totali
st.wwwsupsi@supsi.ch