Verso la crisi della coesione nazionale? Ripensare la Svizzera
26 gennaio 2015 - 28 gennaio 2015
Lugano, Palazzo Civico, Sala del Consiglio Comunale
Due serate organizzate da Coscienza Svizzera con Orazio Martinetti, Marco Marcacci, A. Bondolfi,, R. Castagnola, M. Schuler, R. Ratti, O. Mazzoleni e R. Porta. Prima tappa di un discorso che intende suscitare dibattito, a questo evento pubblico seguirà, nei prossimi mesi, una pubblicazione a più voci.

Possiamo parlare di una crisi della coesione nazionale in Svizzera? Paese segnato da molteplici specificità culturali, la Confederazione ha spesso dovuto fare i conti con fratture e lacerazioni, presenti nel suo tessuto fin dalla rifondazione statuale nel 1848.

Quale ruolo hanno svolto i nazionalismi nell’unire e nel dividere il Paese? In quale misura, il confronto fra spazi alpini e spazi urbani tende a dividere piuttosto che ad avvicinare? In che modo le appartenenze religiose svolgono un ruolo di collante nazionale piuttosto che divisione? Come interpretare gli effetti dei processi di metropolizzazione crescenti, soprattutto sull’Altopiano svizzero? Quale impatto sulla coesione nazionale esercitano i mutevoli rapporti fra spazi economici e governanza territoriale? In che modo sta cambiando l’integrazione nazionale sotto le spinte sovranazionali?

Sono queste le principali domande che verranno dibattute nelle due serate organizzate da Coscienza Svizzera e dal suo gruppo di lavoro “Frontiere e Culture”. L’obiettivo è di riflettere sulle conseguenze delle profonde trasformazioni che vive oggi la Svizzera.
Consapevole che i problemi dell’oggi sono da leggere in una prospettiva che si riconnetta alla storia del Paese, mediante questa doppia serata, Coscienza Svizzera intende far dialogare il sapere storico, con quello geografico, economico, politologico.

 

Prima serata pubblica

Fratture e ricomposizioni culturali nella Svizzera moderna

Lunedì 26 gennaio 2015, ore 17.45
Lugano, Sala del Consiglio Comunale

  • Orazio Martinetti
    I nazionalismi del primo Novecento e la crisi della coesione elvetica
  • Marco Marcacci
    Svizzera alpina e Svizzera urbana: affinità e antagonismo
  • Alberto Bondolfi
    Appartenenze e coesione nazionale nella Svizzera moderna
  • Raffaella Castagnola, giornalista, responsabile delle pagine culturali del Corriere del Ticino, moderatrice della serata

Seconda serata pubblica

Orizzonti elvetici nella globalità: territorio, economia e politica

Mercoledì 28 gennaio 2015, ore 17.45
Lugano, Sala del Consiglio Comunale

  • Martin Schuler
    Fra vecchie fratture e nuove divisioni: le mutazioni spaziali nella Svizzera odierna (intervento in francese)
  • Remigio Ratti
    Spazi del potere economico e governanza terriotriale
  • Oscar Mazzoleni
    L'integrazione nazionale tra poteri territoriali e sfide sovranazionali
  • Roberto Porta, giornalista, corrispondente della Radiotelevisione svizzera per la politica svizzera, moderatore della serata
st.wwwsupsi@supsi.ch