Il rumore lontano. Una geografia dei suoni dei luoghi.
21 dicembre 2016
Locarno, Dipartimento formazione e apprendimento, B203
Travelling soundscape workshop - follow-up

Dalle 14.00 alle 15.30 l’incontro è aperto agli interessati ed in particolare agli studenti di geografia del DFA.

Dalle 15.30 alle 18.00 l’incontro è aperto ai soli membri del progetto Travelling Soundscape.

Nella prima parte il Prof. Farinelli dialogherà con Xabier Erkizia sul rapporto tra luoghi e suoni.
Nella seconda parte il Prof. Farinelli, insieme al gruppo di ricerca del DFA, rifletterà sul suono della rete ferroviaria in Canton Ticino quale elemento identitario di uno spazio di transito - per questo in continuo cambiamento - che, nella sua apparente semplicità, ricopre infiniti significati a seconda del luogo, del tempo e delle persone che vi transitano.

L’incontro si colloca quale follow-up del “Travelling Sounscape Workshop”, progetto interdisciplinare coordinato da Lorena Rocca, che comprende differenti approcci scientifici (cartografia, ingegneria, antropologia ...), delle scienze umane (filosofia, pedagogia, geografia ...) e artistici (pittura, letteratura, arte del suono ...) con l’obiettivo di produrre una riflessione in chiave educativa sul significato del treno, dalla sua rappresentazione cartografica (segni) al sentire culturale (simboli), per cercare di dare forma alla complessità che lo caratterizza.

 

Franco Farinelli, presidente dell’Associazione dei geografi italiani, è professore ordinario di geografia all’Università di Bologna, Direttore del Dipartimento di Filosofia e Scienze della Comunicazione, presidente del corso di laurea magistrale in Geografia e Processi Territoriali dello stesso ateneo. Ha insegnato geografia alle Università di Ginevra, di Los Angeles (UCLA), di Berkeley (UCB), alla Sorbona di Parigi, al Nordic Institute for Urban and Regional Planning di Stoccolma. Fa parte dell’Editorial Board di importanti riviste internazionali quali Le Globe, la Rivista Geografica Italiana, Ecumene e Cahiers de Géographie du Quebec. È direttore della rivista Geotema. Tra i suoi libri si ricorda: Pour une théorie générale de la géographie, Ginevra (1988); I segni del mondo. Discorso geografico ed immagine cartografica in età moderna (1992); Il mondo arabo e islamico (1992); Un’introduzione ai modelli del mondo (2003); L’invenzione della Terra (2007); La crisi della ragione cartografica (2009); L’invenzione della Terra (2016). Ha realizzato numerosi audiodocumentari geografici per la Radio Televisione Italiana.
www.unibo.it/sitoweb/franco.farinelli/cv

Xabier Erkizia (Paesi Baschi) artista sonoro, creatore radiofonico, produttore e giornalista. Il suo lavoro si concentra sulla ricerca tra suoni e formati e viene esplicitato in forme diverse come installazioni sonore, registrazioni sul campo, composizioni, opere radiofoniche, gruppi o progetti di improvvisazione collettiva. Nel corso degli ultimi 15 anni sue opere sono state esposte in diversi paesi in Europa, America e Asia ed ha pubblicato una lunga lista di lavori, come un unico artista o in collaborazione con artisti come Francisco López, Eddie Prévost, Mattin. Dal 2000, ha co-diretto il festival annuale Ertz di “altre musiche” e dal 2003 ha coordinato il reparto sonoro AUDIOLAB del centro d’arte contemporanea Arteleku a Donostia-San Sebastián. Ha pubblicato diversi saggi sul fenomeno della creazione collettiva ed è un collaboratore regolare dei media, in particolare di stampa e radio.
http://erkizia.audio-lab.org/en
 

 

Contatti

Per maggiori informazioni
Prof. Lorena Rocca
lorena.rocca@supsi.ch

st.wwwsupsi@supsi.ch