L’ascesa del polimata digitale
25 novembre 2021
Locarno, Palacinema, Aula P0001 - ore 12.00-14.00
Per il primo appuntamento della rassegna Breakpoint il Dipartimento formazione e apprendimento ospita il Prof. Alexander Repenning che parlerà dei modelli educativi predominanti praticati nelle organizzazioni che facilitano l'apprendimento.

I modelli educativi predominanti praticati dalle scuole elementari fino alle università è ancora basato su principi educativi altamente pragmatici che sono emersi nella rivoluzione industriale.

I modelli educativi aderiscono a una pratica di insegnamento strettamente specializzata in discipline. Il risultato di questa pratica è una società di individui ragionevolmente esperti all'interno delle singole discipline, ma messi alla prova a integrare la conoscenza da esse.

Per risolvere alcuni dei complessi problemi della società, la forza lavoro del ventunesimo secolo deve essere in grado di collegare ad arte la conoscenza di diverse discipline, proprio come facevano i polimatici del Rinascimento, come Leonardo da Vinci e Hildegard von Bingen. Sintetizzando la conoscenza dall'arte, dall'ingegneria, dalla matematica e dalla scienza, erano in grado di affrontare sfide incredibilmente difficili.

La nozione di Digital Polymath (polimata digitale) è proposta come una reincarnazione contemporanea dell'apprendimento interdisciplinare e del problem solving. L'ascesa del Digital Polymath è abilitata attraverso la tecnologia digitale a trascendere i modelli educativi basati sulla specializzazione. Lavorando in modo collaborativo, i Digital Polymaths sviluppano metacompetenze come la competenza di acquisire nuove competenze e diventano pensatori computazionali che combinano le capacità umane con le affordance del computer.

In seguito all’intervento del Prof. Alexander Repenning verrà presentato il Laboratorio media e MINT.

Ospite

Alexander Repenning è titolare della cattedra di Educazione informatica presso l’Alta Scuola della Fachhochschule Nordwestschweiz (FHNW) e professore di Informatica presso l'Università del Colorado. Dirige la Scalable Game Design Initiative a livello internazionale. Il Prof. Repenning è un pioniere della programmazione basata sui blocchi (nota anche come programmazione drag and drop).

Partecipazione

L’incontro è gratuito e aperto al pubblico.

Se non si è studenti o collaboratori SUPSI è possibile partecipare ma occorre annunciarsi al seguente indirizzo email: dfa.breakpoint@supsi.ch

Per prendere parte all’evento in presenza è necessario essere in possesso di un certificato COVID che sarà controllato all’ingresso.

È possibile seguire la presentazione anche a distanza. Per ricevere le informazioni di accesso scrivere a dfa.breakpoint@supsi.ch

st.wwwsupsi@supsi.ch