Percorsi di didattica dell’italiano lingua straniera

La didattica delle lingue seconde e straniere è una disciplina in continua evoluzione, da sempre aperta e permeabile a contributi di ambiti scientifici eterogenei. Gli apporti provenienti dalla linguistica, dalla psicologia, dalle scienze dell’educazione e, recentemente, dalle neuroscienze consentono alla glottodidattica di restare al passo con i tempi, di rispondere adeguatamente all’evolvere della società, e al mutare delle preferenze e delle modalità di apprendimento di studenti e allievi.

Gli insegnanti di lingua hanno per questo la necessità di restare costantemente aggiornati sui più recenti approcci glottodidattici, sugli ausili tecnologici oggi a disposizione, sui nuovi materiali e sulle tecniche di didattizzazione di tali materiali, al fine di rendere l’insegnamento delle lingue aderente agli interessi e ai bisogni comunicativi degli allievi, alle loro preferenze di apprendimento e ai loro profili cognitivi.

In questa prospettiva, e in un’ottica di promozione e valorizzazione della lingua italiana nella Svizzera non italofona, nasce il percorso di formazione Didattica dell’italiano lingua straniera (DItLiS), che si rivolge a docenti di scuola superiore, con lo scopo di offrire conoscenze aggiornate e, soprattutto, strumenti operativi, orientati a una didattica linguistica innovativa, motivante ed efficace per gli allievi, e fortemente ancorata ai risultati della ricerca scientifica.

Il percorso si compone di corsi tematici (tecnologie glottodidattiche, cinema e didattica linguistica, l’italiano attraverso luoghi geografici, arte e cultura, l’italiano attraverso il fumetto o la street art, ecc.) orientati a fornire esempi di supporti, materiali e proposte didattiche da utilizzare in classe.

L’offerta formativa include anche un corso di rinforzo delle competenze nella lingua italiana e una visita presso un’istituzione estera di particolare rilevanza accademica per la didattica dell’italiano LS (Laboratorio ITALS, Università Ca’ Foscari, Venezia, Italia).

st.wwwsupsi@supsi.ch