Obiettivi e misure

Obiettivi di una didattica sensibile al genere

Una didattica sensibile al genere permette di raggiungere i seguenti obiettivi:

  • realizzare un'equa partecipazione di studentesse e studenti in classe;
  • sensibilizzare i/le docenti e il corpo studentesco agli effetti del "curriculum nascosto".

Integrare la dimensione di genere nella didattica comporta una modifica sia a livello di pratiche individuali che istituzionali.

Per raggiungere questi obiettivi in primo luogo bisogna fornire agli/alle insegnanti gli strumenti per gestire la diversità in classe, quali ad esempio corsi di sensibilizzazione, griglie di osservazione, criteri di autovalutazione ecc...

In secondo luogo va assicurata la creazione di un dialogo tra insegnanti e organizzazione al fine di favorire cambiamenti in profondità e coerenti per l'intera istituzione.

Didattica differenziata

In collaborazione con il Servizio didattica e formazione docenti (SEDIFO), il Servizio Gender e Diversity sostiene alcune misure concrete per promuovere una didattica differenziata integrando la dimensione di genere e della Diversity nella formazione continua dei docenti SUPSI attraverso la proposta di offerte formative specifiche su queste tematiche.

A tal proposito, segnaliamo, i seguenti momenti formativi di breve durata, Apéro-SEDIFO realizzati dal Servizio Gender e Diversity:

  • 16.05.2017 - Disturbi specifici dell’apprendimento nella formazione universitaria
  • 09.05.2016 - Infermiere/a, Ingegnere/? Nuovi termini femminili per nuove professioni

Alcune misure sostenute in passato

Il Servizio ha sostenuto in passato tre misure che integrano la dimensione di genere nella didattica: l'intervento sulla didattica differenziata per docenti SUPSI, il corso di inglese con EGGS e il workshop "Gender e Design".

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch