Promozione delle professioni socio-sanitarie
Le professioni socio-sanitarie nell’immaginario collettivo sono quasi sempre declinate al femminile e per questo motivo sono meno valorizzate rispetto, ad esempio, alle professioni in ambito tecnico o economico.

La promozione in SUPSI

Il progetto di promozione delle professioni socio-sanitarie è stato avviato nel 2009 con lo scopo di far conoscere in maniera più dettagliata e completa le professioni sanitarie promuovendo i curriculum formativi in Cure infermieristiche, Ergoterapia, Fisioterapia. A partire dall'anno accademico 2016/2017, il progetto ha incluso nella promozione anche i curriculum nell'ambito del Lavoro sociale, quali assistente sociale ed educatore/trice sociale.

Il progetto è un'iniziativa del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS) della SUPSI in collaborazione con il Servizio Gender e Diversity e sostenuto da swissuniversities.

A chi si rivolge

Il pubblico target sono ragazzi e ragazze che conseguiranno a breve una maturità professionale o una maturità liceale o equivalente.

Un tassello importante concerne il coinvolgimento e la collaborazione con le Direzioni scolastiche e con le orientatrici e gli orientatori professionali del settore.

Scopi ed obiettivi

Gli scopi principali della promozione delle professioni socio-sanitarie consistono:

  • nell’attirare maggiormente il pubblico maschile nei curriculum socio-sanitari e
  • nella sensibilizzazione, specialmente del pubblico femminile, alla pianificazione delle carriere.

Questi scopi si declinano nei seguenti obiettivi:

  • sensibilizzare il pubblico target in merito alle rappresentazioni sociali delle professioni scardinando i comuni stereotipi di genere che definiscono le professioni socio-sanitarie come essenzialmente femminili;
  • fornire una visione ampia e il più completa possibile delle professioni di infermiere/a, ergoterapista, fisioterapista, educatore/trice e assistente sociale e delle competenze ad esse associate;
  • fornire testimonianze per permettere ai/alle partecipanti di provare a immaginare la propria carriera professionale in accordo con la vita personale;
  • promuovere i percorsi formativi e di carriera offerti dal Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale della SUPSI in ambito socio-sanitario.

La sfida della promozione delle professioni socio-sanitarie risiede nel riuscire a far passare il messaggio che queste professioni sono adatte ad entrambi i generi, maschile e femminile, e che i/le professionisti/e in questi ambiti, necessitano di competenze polivalenti e hanno reali opportunità di carriera.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch