Le attività del Servizio Gender presentate a Il Quotidiano in onda sulla RSI
15 marzo 2012
Lugano
L’8 marzo scorso, in occasione della Festa della donna, il Quotidiano ha realizzato un approfondimento sul tema delle pari opportunità nel mondo del lavoro accompagnato da un reportage sulle attività del Servizio Gender e da una discussione in studio con la responsabile Danuscia Tschudi.

Nel servizio sono stati presentati due ambiti nei quali la SUPSI si è particolarmente impegnata in questi ultimi anni, ovvero la promozione delle professioni atipiche e la conciliazione tra famiglia, studio e lavoro. Inoltre è stato anche illustrato un esempio tratto dall’ambito della didattica, nel quale il Servizio Gender intende sviluppare ulteriori proposte nei prossimi anni. Le attività del Servizio Gender sono frutto di una proficua collaborazione con diversi attori dei dipartimenti SUPSI, come viene bene illustrato dalle testimonianze nei filmati. Nell’ambito del servizio, Ester Tami, ingegnera informatica ed ex studentessa del DTI e Graziano Meli, responsabile Bachelor del DSAN hanno presentato rispettivamente i progetti Promtec e PromSAN. La studentessa Ilaria Mencarani e lo studente Matteo Ballabio che armonizzano rispettivamente gli impegni familiari e una carriera in ambito musicale con il Bachelor in Lavoro sociale hanno testimoniato dell’utilità della modalità di studio Flexibility. Infine, per il workshop “Gender e design”, attività presentata nell’ambito della didattica, sono intervenuti Micaela Groppelli, neodiplomata in Comunicazione visiva che ha partecipato al workshop, il ricercatore Fred Voorhorst e la responsabile del Bachelor in Comunicazione visiva Cecilia Liveriero Lavelli.

Dallo studio Danuscia Tschudi ha ribadito come sia importante da una parte che si operi a livello dell’abbattimento di determinati stereotipi di genere mostrando degli esempi positivi e, dall’altra, di tenere in considerazione anche l’aspetto organizzativo, cioè di favorire collaboratrici e collaboratori o studentesse e studenti attraverso un’organizzazione del tempo di lavoro/studio più flessibile.

Si invita a visionare il reportage sul Servizio Gender tramite il link a lato.

st.wwwsupsi@supsi.ch