Ingegneria gestionale

L'ingegnere gestionale ha la capacità di progettare ed implementare soluzioni ottimali sia a livello tecnologico che economico-finanziario ed organizzativo. L'elevata flessibilità del profilo permette all'ingegnere di adattarsi a molteplici necessità aziendali; egli ricopre un ruolo insostituibile all'interno delle imprese manifatturiere, dove trova giusta collocazione nell'area degli approvvigionamenti e gestione dei materiali, dell'organizzazione e automazione dei sistemi produttivi, nella pianificazione, gestione e controllo dei processi produttivi, nella pianificazione e gestione dei sistemi logistici, nella valutazione degli investimenti, nella gestione dei rischio in ambito finanziario ed industriale.

Il piano di studi del corso di Bachelor in Ingegneria gestionale è uguale per tutti gli studenti nei primi 3 semestri e prevede materie quali matematica di base, algebra lineare, fisica e meccanica, introduzione alla programmazione, scienza dei materiali e chimica, elettrotecnica, produzione e logistica, gestione degli impianti industriali. Per il quarto e sesto semestre gli studenti possono scegliere tra otto approfondimenti:

  • Logistica distributiva e sistemi intermodali: Introduzione ai sistemi distributivi e di trasporto su scala locale e globale
  • Ambiente: Produzione Green
  • Farmaceutico: Processi produttivi farmaceutici
  • Energia: Sistemi di generazione e generazione sostenibile
  • Servizi: Data mining per applicazioni aziendali
  • Additive: Additive manufacturing per prodotti ad elevato valore aggiunto
  • I4.0: Industry 4.0 e la fabbrica del futuro
  • Sostenibilità: Sostenibilità industriale
Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch