La robotica collaborativa per le PMI: una soluzione accessibile e flessibile
28 maggio 2020
Webinar - 11:00 - 12:30
In un contesto in cui incontrollabili pandemie sconvolgono i sistemi produttivi di tutto il mondo, abbiamo un’arma che ci può permettere di rimanere operativi e di adattare in modo flessibile la produzione alle mutevoli condizioni esterne ed interne: la collaborazione uomo-macchina.

Presentazione

L’avvento dei robot collaborativi, abbordabili e facilmente integrabili, diventa un’opportunità imprescindibile per qualsiasi piccola o media impresa, non come modello di sostituzione dell’operatore umano ma come strumento di amplificazione delle sue capacità. Nasce un nuovo paradigma in cui l’azienda va oltre la resilienza e diventa capace di sfruttare le opportunità di business nelle avversità. In una parola, con Taleb, diventa antifragile.

Il Tech Talk è rivolto innanzi tutto ai responsabili della gestione di produzione ma anche ad altri decision-maker in azienda, dai CEO ai responsabili delle risorse umane, interessati a capire che rilevanza avrà questa tecnologia nel futuro dei mercati in cui operano.

Relatori

Ing. Andrea Bettoni - Docente-ricercatore Senior presso il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI. Andrea Bettoni si laurea in Ingegneria Meccanica nel 2007 al Politecnico di Milano. Approda, dopo alcuni anni trascorsi presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche, alla SUPSI dove la sua attività di ricerca si articola sia a livello nazionale che internazionale. Il suo interesse riguardo i sistemi produttivi lo porta ad analizzarne i temi paradigmatici più rilevanti dello scorso decennio: dalla mass customisation alla sostenibilità nei processi produttivi, declinata sempre più negli anni come capacità di adattarsi in modo simbiotico al lavoratore. L'avvento di sistemi digitali e di strumenti di collaborazione uomo-macchina permettono di dare una svolta a questi studi. Nei progetti di ricerca che coordina negli anni, si passa dai primi esperimenti di adattamento ergonomico della postazione di lavoro ad un approccio olisitico in cui l'intero sistema di produzione cambia comportamento in base alle capacità del lavoratore ed al suo corrente stato psicofisico nella convinzione che benessere e produttività non siano obiettivi in conflitto ma facce della stessa medaglia. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche tra cui il libro "Mass Customization and Sustainability".

Ing. Elias Montini – Ricercatore presso il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI
Ingegnere Gestionale, ha conseguito un Master of Science con specializzazione in Business and Production. Lavora dal 2016 per il laboratorio di Sistemi di Produzione Sostenibile presso il Dipartimento Tecnologie Innovative di SUPSI. La sua attività di ricerca è stata svolta principalmente attraverso progetti di ricerca finanziati a livello nazionale e internazionale nel contesto della digitalizzazione nella produzione. Il suo principale ambito di ricerca riguarda l'innovazione di processo ottenuta attraverso la digitalizzazione in fabbrica e l'automazione adattiva per supportare l'interazione uomo-macchina. In particolare, ha esperienza nella progettazione e sviluppo di ambienti di lavoro, in cui persone e macchine completano le proprie capacità per ottimizzare le prestazioni di produzione e migliorare il benessere dei lavoratori.

Iscrizione

Il webinar è gratuito.

È possibile iscriversi attraverso l'apposito formulario online.

Maggiori informazioni

Il seminario, gratuito e in lingua italiana, si colloca all’interno del ciclo di Tech talk organizzati nel progetto Interreg PMI Network. Il progetto, di cui il Dipartimento tecnologie innovative è capofila Svizzero, assieme al Politecnico sede di Lecco per parte italiana, mira ad incentivare la cooperazione tra Italia e Svizzera e la competitività territoriale, attraverso la realizzazione di un sistema integrato tra istituzioni, centri di ricerca e mondo associativo, in grado di supportare le PMI nei processi di innovazione.

PMI Network è un’operazione co-finanziata dall’Unione europea, tramite il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, dallo Stato Italiano, dalla Confederazione elvetica e dai Cantoni nell’ambito del Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia-Svizzera.

Image
Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch