Ottimizzazione dei consumi in casa nostra
16 dicembre 2014
Il Direttore dell'Istituto Dalle Molle di studi sull'intelligenza artificiale (IDSIA) Luca Maria Gambardella e il Prof. Andrea Rizzoli hanno recentemente rilasciato un'intervista sul tema "Intelligenza artificiale e ottimizzazione dei consumi".

Il recente dibattito sulla strategia energetica 2050 della Confederazione e le decisioni votate al Nazionale hanno sostanzialmente ribadito che bisogna ridurre le importazioni dall'estero e migliorare l'efficienza energetica delle nostre case, e non solo con la riduzione dei consumi. Circa i tre quarti dell'energia consumata in Svizzera sono di origine fossile; il quarto rimanente è costituito dall'energia elettrica, prodotta al 60 per cento dai nostri impianti idroelettrici e al 40 per cento dalle centrali nucleari: su questa fonte energetica si è deciso di intervenire subito. Nel 2013 le fonti rinnovabili davano poco più dell'i per cento e la volontà espressa, anche con incentivi federali, è quella di aumentarne massicciamente l'utilizzazione. Come fare per raggiungere l'obiettivo è una questione aperta e in continuo divenire, soprattutto tenendo presente che si vuole rinunciare alla fonte nucleare nel medio periodo. Sappiamo che i tempi della politica sono lunghi, ma sappiamo anche che in questi anni i progressi tecnologici stanno avanzando a una velocità mai vista prima. Il ruolo dei tecnici nell'offrire soluzioni pratiche per la nostra vita futura è quindi molto rilevante (...)

 

Image
Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch