Benvenuto ai nuovi studenti RETECA
19 novembre 2020
Come negli scorsi anni, l’Istituto sistemi e elettronica applicata (ISEA) del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI ha potuto accogliere tre nuovi studenti provenienti dall’America Latina grazie al supporto delle borse di studio della Fondazione RETECA rivolte a studenti meritevoli attualmente in carriera accademica nel campo dell'ingegneria elettronica.
Image

Marcelo Antonio Vilela Pardo proveniente dalla Bolivia, è stato affiliato all'Area scientifica "RF, telecom, imaging", dove verrà seguito dall'ing. Samuel Poretti e da Ricardo Monleone. Il suo interesse è rivolto alle tecnologie RF e avrà l'opportunità di collaborare sul progetto di sviluppo di un geo-radar, parallelamente seguirà la formazione per l'ottenimento di un titolo di Master MSE.

Nestor David Rendon Hurtado, originario della Colombia, è inquadrato presso l'Area scientifica “Elettronica digitale, microelettronica e bioelettronica" dove ad accoglierlo ci sono il Dr. Daniele Allegri e l'ing Marco Rogantini. Qui avrà l'opportunità di collaborare su un progetto Innosuisse orientato allo sviluppo di tecnologie innovative a favore dell'agricoltura occupandosi di algoritmi di intelligenza artificiale per la classificazione di parassiti. Nestor David seguirà inoltre dei corsi di formazione per completare il suo percorso di Ph.D una volta rientrato alla sua università.

Jayro Zaid Paiva Mimbela proviene dal Perù ed è stato inserito presso l'Area scientifica "Sistemi meccatronici" dove lavora sotto la supervisione di Dr. Mikael Bianchi. La mansione che gli è stata affidata riguarda lo sviluppo tecniche di visione e intelligenza artificiale per il riconoscimento e la classificazione di forme geometriche che potranno essere utilizzate su una macchina pick & place. Per la parte di studio, Jayro Zaid ha scelto di conseguire il Master MSE.

Nella foto da destra: Marcelo Antonio Vilela Pardo, Jayro Zaid Paiva Mimbela, Nestor David Rendon Hurtado, Elena Torrisi, segretaria RETECA e Ricardo Monleone, coordinatore RETECA per la SUPSI.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch