Modalità e approccio didattico

In generale le lezioni sono strutturate in due parti:

una parte frontale che apre la sessione di lavoro con gli studenti, dove il/la docente spiega i fondamentali della teoria e il metodo; un’altra applicativa dove il/la docente trasferiscono la teoria ad un caso pratico da discutere con la classe o da far risolvere agli studenti suddivisi in gruppi di lavoro. In quest’ultima parte applicativa, il/la docente può avvalersi di altre metodologie didattiche adatte allo scopo, come ad esempio la visione e discussione di un filmato, una simulazione, giochi di ruolo, situazioni esperienziali.

Quest'articolazione di base della lezione tipo può essere variata nel ritmo o nella composizione a seconda delle esigenze e degli obiettivi didattici del modulo specifico decisi e fissati dal/dalla professore/professoressa.

Tutta la documentazione relativa a ciascun modulo che compone il piano di studio viene fornita in formato elettronico e caricata su una piattaforma virtuale condivisa. I partecipanti vi accedono in ogni momento e da qualsiasi location tramite un tablet fornito nello starter kit EMBA all'inizio del percorso formativo.

Questa modalità altamente innovativa permette l'eliminazione pressoché totale dei supporti cartacei in un'ottica eco-compatibile nonché di effettuare eventuali modifiche in tempo reale.

Oltre alla documentazione elettronica elaborata dai professori vengono forniti, se previsto dal professore, dei libri di testo di supporto e/o degli e-books.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch