Assicurazione malattia e infortunio per studenti

Ogni persona domiciliata/residente in Svizzera è tenuta ad assicurarsi per le cure medico-sanitarie entro tre mesi dall’entrata in Svizzera. L’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie assume i costi delle cure in caso di malattia o infortunio. Tale obbligo vige anche per gli studenti che risiedono in Ticino per studio, che entro 3 mesi devono scegliere una compagnia assicurativa a loro scelta.

Nel corso della procedura di richiesta del permesso per studio in Ticino, gli studenti riceveranno dalle autorità competenti svizzere la richiesta di iscriversi a un’assicurazione sanitaria. È tuttavia responsabilità dello studente agire in maniera proattiva al fine di regolare la propria posizione rispetto alle questioni assicurative entro i termini previsti.
Se i termini non saranno rispettati, le rispettive autorità assegneranno un assicuratore a loro discrezione. Le prestazioni dell’assicurazione malattie obbligatoria sono le stesse per tutti gli assicuratori e, in alcuni casi, vengono offerti dei pacchetti speciali per studenti stranieri.

Tutti gli aspetti assicurativi sono di competenza dello studente; SUPSI non si assume alcuna responsabilità per eventuali negligenze e mancato rispetto dei termini previsti dalla legge da parte dello studente.

Richiesta esenzione

Non sono soggetti all’obbligo d’assicurazione ai sensi della LAMal, gli studenti assicurati all’estero che hanno la tessera europea di assicurazione malattia TEAM (art. 2 cpv. 1 lett. G. OAMal) oppure che, su richiesta, sono stati esentati perché dispongono di una copertura assicurativa equivalente per le cure in Svizzera (art. 2 cpv. 4 OAMal), generalmente di copertura illimitata.

Lo studente che desidera richiedere l’esenzione deve contattare l’Istituto delle Assicurazioni Sociali (IAS) di Bellinzona, compilare uno dei seguenti formulari e inviarlo, con gli allegati richiesti nel documento per verifica allo IAS:

Lo studente straniero che non può avvalersi di queste eccezioni deve, per contro, assicurarsi tenendo presente che il pagamento dei premi e delle partecipazioni ai costi dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie ai sensi della LAMal rientra fra le necessità cui deve fare fronte interamente con mezzi finanziari propri, pena il mancato rilascio, la revoca o il rifiuto del rinnovo del permesso di soggiorno (B o L). A questo proposito rammentiamo che la regolamentazione riguardante l’ammissione in Svizzera per soggiorni a titolo di formazione o perfezionamento vincola il rilascio e il rinnovo del permesso (B o L) alla conferma – tramite apposita dichiarazione – dell’esistenza dei mezzi finanziari necessari, non solo per seguire i corsi, ma anche per far fronte alle proprie necessità (cfr. art. 27 LStr e 23 OASA).

Nel senso sopra descritto, la domanda volta a ottenere la riduzione dei premi nell’assicurazione obbligatoria contro le malattie (Ripam) costituisce, ai sensi della legislazione in materia di stranieri, un’insufficienza di mezzi finanziari e che quindi comporta il mancato rilascio del permesso di soggiorno, la sua revoca o il rifiuto del rinnovo da parte della competente Autorità cantonale.

Al fine di fornire ai propri studenti una copertura assicurativa adeguata ad un prezzo accessibile, SUPSI ha stipulato una polizza assicurativa collettiva con Europäische Reiseversicherungs SA (ERV) e la Swisscare Switzerland SA denominata polizza di assicurazione collettiva Swisscare. Quest’ultima fornisce una copertura base in caso di malattia, infortunio e maternità equivalente a quella garantita dall’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie ai sensi della Legge federale sull'assicurazione malattie (LAMal), ma ad un costo molto più contenuto.

Swisscare

Termini e condizioni speciali
Questa offerta è valida esclusivamente per gli studenti extra-comunitari ammessi ad uno dei programmi Bachelor e Master in SUPSI, a condizione che abbiano ottenuto un permesso di soggiorno in Svizzera per motivi di studio. Il premio mensile per gli assicurati ammonta a CHF 89.10 al mese. La franchigia annuale ammonta a CHF 300 più un’aliquota percentuale del 10% fino a CHF 700 per anno civile.
Le condizioni generali e l’elenco delle prestazioni si trovano a destra sotto Documenti Swisscare. Per gli studenti SUPSI è disponibile solamente il piano assicurativo "Standard".

Adesione
È obbligatorio assicurarsi entro tre mesi dall’entrata in Svizzera e la data di inizio del contratto di assicurazione deve coincidere con la data di entrata nel paese. Il processo di adesione a Swisscare prevede diversi passaggi e necessita di tempo, pertanto non viene garantito l’accoglimento di richieste di iscrizione giunte vicine allo scadere dei termini d’obbligo.
L’iscrizione va fatta online tramite il seguente link.
A seguito dell’iscrizione l’assicurato riceverà da Swisscare Switzerland SA un’e-mail per l’attivazione del suo conto cliente personale. Seguirà un’ulteriore comunicazione contenente le indicazioni sui prossimi passi da effettuare per completare la procedura di registrazione.

Fatturazione
La fatturazione dei premi e dell’eventuale partecipazione ai costi verrà effettuata da Swisscare Switzerland SA e l’assicurato riceverà ad inizio di ogni semestre o ad inizio del suo periodo di mobilità (nel caso di soggiorni minori ai 3 mesi) la fattura che coprirà il periodo di assicurazione. Il termine di pagamento delle fatture è di 30 giorni dalla data di emissione. Non è concesso nessun pagamento rateale. Rendiamo attenti che in caso di mora con il pagamento delle fatture della Swisscare, la SUPSI non rilascerà i certificati di frequenza, i Transcript of Records e tanto meno il diploma a conclusione degli studi.
Maggiori informazioni inerenti i pagamenti e i rimborsi delle spese mediche sono disponibili nel documento linee guida a destra sotto Documenti Swisscare. 

Periodo di copertura assicurativa
La copertura assicurativa inizia il giorno d'inizio indicato nell'attestato d'assicurazione e al più presto il giorno dell'entrata in Svizzera. Il contratto d'assicurazione viene disdetto il giorno stesso in cui l'assicurato:
● ha completato la sua formazione in Svizzera
● ha lasciato definitivamente il Cantone Ticino (data di partenza)
● ha trasferito la sua residenza fuori dalla Svizzera
● non soddisfa più i requisiti della normativa cantonale
● è tenuto a stipulare un'assicurazione LAMal Svizzera
● è sposato con un cittadino svizzero (data del certificato di matrimonio)
● ha ottenuto il permesso di soggiorno C (data del permesso)
Maggiori informazioni inerenti alla terminazione della copertura assicurativa sono disponibili nel documento linee guida al seguente Link

Obblighi dell'assicurato
La persona assicurata ha l'obbligo di notificare sia a Swisscare Switzerland SA sia alla SUPSI:
● i cambiamenti d’indirizzo
● i cambiamenti inerenti al permesso di dimora
● la fine degli studi
● la partenza definitiva dal Canton Ticino o dalla Svizzera

Studenti residenti all’estero durante gli studi

Gli studenti che mantengono la residenza nel loro paese di origine e che giornalmente rientrano la sera presso il proprio domicilio estero, non hanno l'obbligo assicurativo in Svizzera ma devono informarsi sulle regole vigenti nella loro nazione per gli aspetti sanitari durante lo studio in Svizzera. In caso di emergenza, tali studenti potranno ricevere trattamenti in Svizzera, ma dovranno poi, se incapaci di pagare la cauzione necessaria o se non coperti sufficientemente nel loro paese di origine, tornare in patria per essere sottoposti ad ulteriori trattamenti.

Assicurazione durante attività di formazione in Svizzera

Per attività di formazione al di fuori degli stabili SUPSI (pratica professionale, viaggi di studio, etc.), si prega di verificare con il corso di laurea/le segreterie dipartimentali, eventuali accorgimenti per la propria situazione assicurativa.
La SUPSI dispone di un’assicurazione che copre la responsabilità civile professionale degli studenti in caso di danni corporali o materiali a terzi avvenuti durante il tempo di lavoro/studio al di fuori di SUPSI.

st.wwwsupsi@supsi.ch