Comunicati stampa
3 ottobre 2014

Venerdi 3 ottobre 2014 lo Swiss BIPV Competence Center della SUPSI organizza un evento aperto al pubblico finalizzato a divulgare le potenzialità del fotovoltaico integrato nell’ambiente costruito. Le interazioni fra architettura contemporanea, progetto, industria e ricerca, all’interno del paradigma della sostenibilità, saranno il fil rouge dell’evento. Potenzialità, limiti e sfide del settore saranno illustrate da un ricco parterre di ospiti attivi sulla scena internazionale nella progettazione, nell’industria e nella ricerca. I partecipanti avranno modo di interagire con i protagonisti dell’evento attraverso un dibattito finale. Fra i partecipanti gli studi Mario Cucinella Architects, UNStudio e deltaZERO. Iscrizioni preferibilmente entro il 28 settembre 2014.

15 settembre 2014

Iniziano oggi i corsi per 4'000 studentesse e studenti Bachelor e Master della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI), 1'500 dei quali sono matricole. Consolidata la tendenza positiva registrata negli ultimi anni.

12 settembre 2014

Venerdi 3 ottobre 2014 lo Swiss BIPV Competence Center della SUPSI organizza un evento aperto al pubblico finalizzato a divulgare le potenzialità del fotovoltaico integrato nell’ambiente costruito. Le interazioni fra architettura contemporanea, progetto, industria e ricerca, all’interno del paradigma della sostenibilità, saranno il fil rouge dell’evento. Potenzialità, limiti e sfide del settore saranno illustrate da un ricco parterre di ospiti attivi sulla scena internazionale nella progettazione, nell’industria e nella ricerca. I partecipanti avranno modo di interagire con i protagonisti dell’evento attraverso un dibattito finale. Fra i partecipanti gli studi Mario Cucinella Architects, UNStudio e deltaZERO.

1 settembre 2014

Nell’ambito del progetto “Arte ri-programmata”, il Laboratorio cultura visiva della SUPSI propone una serie di eventi aperti al pubblico dal 1 al 7 settembre 2014 dedicati all’arte interattiva e alle tecnologie open source.

25 agosto 2014

“Nient’altro che 5 minuti” (Edizioni Opera Nuova, Lugano, 2014) è il primo romanzo di Michele Amadò: un concentrato di tremila anni di storia e di luoghi terrestri e celesti che ha quale protagonista un folle, sempre fuori di sé, nei tempi e negli spazi che sono gli ingredienti di questa ricetta letteraria. 

st.wwwsupsi@supsi.ch