USI e SUPSI rinnovano il loro impegno a sostegno dell’Istituto Dalle Molle di Studi sull’Intelligenza Artificiale (IDSIA)
31 marzo 2020
Lugano e Manno
Coscienti della crescente importanza dell’intelligenza artificiale e dei campi di ricerca affini, USI e SUPSI hanno rinnovato l’accordo quadro per la promozione e lo sviluppo dell’Istituto comune IDSIA. L’Istituto è attivo in Ticino da 30 anni ed è riconosciuto a livello federale e internazionale per le proprie competenze scientifiche e i numerosi risultati e premi ricevuti dai suoi ricercatori.

“Il nuovo accordo rafforza la volontà di collaborazione fra la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana e l’Università della Svizzera italiana in un settore di crescente interesse scientifico per entrambe le istituzioni e di rafforzare così il polo universitario ticinese in un ambito caratterizzato da un grande impatto nella nostra società” – afferma il Direttore generale della SUPSI Franco Gervasoni.

“L’Istituto” – spiega il Rettore dell’USI Boas Erez – “sotto un marchio comune potrà contare sul contributo di collaboratori e professori di entrambe le istituzioni, in particolare della Facoltà di scienze informatiche dell’USI e del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI, che entro la fine dell’anno saranno entrambi ospitati nel nuovo Campus Est a Lugano Viganello”.

Il processo di rinnovo dell’Istituto prevede l’articolazione di un piano di sviluppo quadriennale e la messa a concorso della posizione di Direttore dell’IDSIA USI-SUPSI, per il quale sarà pubblicato nelle prossime settimane un bando di selezione.

Di fatto, il Prof. Luca Maria Gambardella lascia la Direzione dell’Istituto per dedicarsi maggiormente alle proprie attività di ricerca e di formazione, e per contribuire alla crescita di una nuova realtà aziendale ticinese; impegni non più compatibili con la carica di Direttore dell’Istituto di rilevanti dimensioni.

SUPSI e USI ringraziano il professor Gambardella per l’impegno profuso in questi anni, lieti di poter continuare a contare sulla sua collaborazione quale Professore ordinario della Facoltà di scienze informatiche dell’USI.

Image

La Direzione dell’Istituto è assunta ad interim dal Prof. SUPSI Andrea Emilio Rizzoli, attivo quale ricercatore dal 1996 e quale Professore dal 2005 presso l’IDSIA e il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI. Il Prof. Rizzoli ha sviluppato esperienze di formazione e ricerca presso diverse università svizzere e internazionali conseguendo diversi premi e riconoscimenti. Ha seguito e coordinato programmi di formazione e ricerca nel settore dell’Intelligenza Artificiale, è attivo in diverse associazioni scientifiche internazionali e conta oltre 175 pubblicazioni scientifiche, come anche esperienze di collaborazione con aziende del territorio per progetti di ricerca applicata e trasferimento tecnologico. USI e SUPSI ringraziano il Prof. Rizzoli per avere accettato la Direzione ad interim dell’Istituto comune IDSIA, augurandogli nel prossimo periodo di raccogliere importanti soddisfazioni insieme ai suoi colleghi, con il pieno sostegno delle due Istituzioni.

 

Per maggiori informazioni
Prof. Ing Franco Gervasoni
Direttore generale SUPSI,
Tel.+41 (0) 58 666 60 02 

st.wwwsupsi@supsi.ch