Al via l’ottava edizione di Sportech
11 gennaio 2023
Da mercoledì 25 a venerdì 27 gennaio presso il Centro sportivo nazionale della gioventù di Tenero si terrà l’ottava edizione di Sportech. 3'600 allievi delle scuole medie, professionali e medie superiori e 350 docenti provenienti da tutta la Svizzera e dalla Lombardia seguiranno le attività didattiche proposte dagli oltre 40 laboratori presenti. L’obiettivo è avvicinare i giovani alle formazioni tecnico-scientifiche attraverso il valore educativo dello sport. In programma anche due conferenze serali aperte al pubblico.

L’intelligenza artificiale e le arti marziali, l’elettrostimolazione come tecnica di allenamento, il legame tra alimentazione e prestazione sportiva, e ancora il fenomeno degli e-sport, la fisica della barca a vela, i molteplici utilizzi dei droni e molto altro. Ci sono tante conferme e altrettante novità in serbo per i partecipanti all’ottava edizione di Sportech, che torna dopo tre anni influenzati dalla pandemia e che per la prima volta vede la SUPSI capofila della manifestazione, sempre organizzata con il supporto del Centro sportivo nazionale della gioventù di Tenero.

La forte adesione del mondo scolastico conferma la validità di questo appuntamento che si inserisce come da tradizione nel già variegato ventaglio di offerte formative presenti nel Canton Ticino, con l’obiettivo di avvicinare i giovani in formazione alla scienza e alla tecnica per mezzo di uno dei canali più amati: lo sport.

Le innovazioni scientifiche e tecnologiche legate a più livelli al mondo sportivo saranno presentate in modo didattico e interattivo da laboratori in cui l’attività pratica è protagonista di un processo di apprendimento che non solo sensibilizza, ma coinvolge e favorisce la partecipazione. Un’interattività che permette di toccare con mano quanto scienza e tecnologia incidono sulle pratiche sportive e mediche, sul corpo umano e sulle attività quotidiane, offrendo al contempo collegamenti ad alcuni contenuti dei programmi didattici.

Gli espositori e i responsabili di laboratorio sono enti di ricerca pubblici e privati, professionisti attivi in ambito tecnico/sanitario, associazioni sportive, aziende, ricercatori, docenti e studenti universitari che hanno contribuito all’allestimento di un programma ricco e accattivante rivolto principalmente agli studenti ma aperto anche al grande pubblico, tutti i giorni dalle 9.00 alle 16.00.

Le conferenze  
In questa edizione di Sportech anche due conferenze serali con inizio alle 18.30 (ingresso libero).  La prima è in programma mercoledì 25 gennaio: l’allenatore dell’Hockey Club Ambrì Piotta Luca Cereda, il preparatore atletico Lukas Oehen e il difensore Zaccheo Dotti spiegheranno quali sono le tecnologie più all’avanguardia utilizzate nell’hockey su ghiaccio, quelle implementate nella nuova Gottardo Arena e a quale scopo vengono impiegate.

“Sostenibilità sociale e ambientale nei grandi eventi sportivi” è invece il titolo della conferenza di giovedì 26 gennaio, che vedrà intervenire i relatori Ilario Corna, Chief Information & Technology Officer presso il Comitato olimpico internazionale e Filippo Veglio, Esperto Senior della Divisione Calcio e Responsabilità sociale alla UEFA. Si presenteranno alcune innovazioni tecnologiche e quanto si sta facendo in ambito sostenibilità in vista delle prossime olimpiadi estive e dei prossimi campionati europei di calcio.

Organizzazione
Sportech è organizzato dalla SUPSI con il supporto del CST e in collaborazione con l’Accademia svizzera delle scienze tecniche (SATW), il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), l’Ente ospedaliero cantonale (EOC), la Fondazione Asuera e la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana (RSI). L’edizione 2023 è sostenuta dalla Banca dello Stato del Cantone Ticino, Comunità tariffale Arcobaleno, IBSA Institut Biochimique SA, Repubblica e Cantone Ticino - Fondo Swisslos e Swisscom.

Media Tour
I rappresentanti dei media sono invitati a partecipare alla cerimonia ufficiale di apertura in programma mercoledì 25 gennaio alle ore 10.30 al Centro sportivo di Tenero (Stabile Naviglio).  Ai saluti iniziali del Direttore generale SUPSI Franco Gervasoni e del Direttore del CST Bixio Caprara seguirà un tour dei laboratori. A seguire gli interventi di Benoît Dubois, Presidente dell’Accademia svizzera delle scienze tecniche (SATW) e Alessandro Lava, Capo Ufficio dello Sport.

Per questioni organizzative è richiesta una gentile conferma a: media@supsi.ch

Approfondimenti
Sito di Sportech : www.sportech-tenero.ch
Laboratori: www.sportech-tenero.ch/laboratori
Conferenze serali: www.sportech-tenero.ch/conferenze

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch