«Io sto dalla parte della cicala». Il pensiero divergente di Gianni Rodari
07 ottobre 2020
Online - ore 15.00-17.00
Sarà Simone Fornara, Professore SUPSI in didattica dell’italiano ad accompagnare curiosi e appassionati nel secondo incontro del ciclo di conferenze "100 volte Gianni Rodari".

«Chiedo scusa alla favola antica, se non mi piace l’avara formica». Gianni Rodari la pensava così, e in questo pensiero andava controcorrente, cioè andava contro il pensiero condiviso, omologato da secoli di tradizione, come il giovane gambero della sua omonima favola al telefono.

A partire da questi esempi, la conferenza esplora i contorni del pensiero divergente dell’autore omegnese attraverso un viaggio nella sua produzione teorica e narrativa, allo scopo di dimostrare quanto sia indispensabile continuare a educare bambine e bambini a mantenere la mente aperta e l’orecchio acerbo. 

Relatore

Simone Fornara, Professore SUPSI in didattica dell’italiano, autore di saggi, studi e manuali di linguistica e di didattica dell’italiano, concittadino di Gianni Rodari e scrittore di libri per l’infanzia.

100 volte Gianni Rodari

Per festeggiare i cento anni dalla nascita del rinomato scrittore Gianni Rodari, il servizio di Formazione continua del Dipartimento formazione e apprendimento organizza un corso che intende approfondire l’opera del “favoloso Gianni” da più punti di vista: l’uomo, lo scrittore, il giornalista, il pedagogista e l’insegnante.

Si alterneranno cinque relatori per altrettanti incontri, ciascuno delle quali indagherà un aspetto particolare dell’opera e del pensiero dello scrittore.

Maggiori informazioni sul ciclo di conferenze alla pagina 100 volte Gianni Rodari.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch