Di scuola e pandemie
17 dicembre 2021
Locarno, PalaCinema, Aula SUPSI P001
L’attuale pandemia non è un fatto senza precedenti e dalla storia è possibile imparare molto su come affrontarla. Che cosa ci può insegnare la ricerca storico-educativa rispetto all’attualità? Il prof. Sahlfeld tratta il tema durante il secondo incontro della rassegna Breakpoint.

Allo scoppiare della pandemia, qualche storico dell’educazione ha segnalato come la chiusura «a tappeto» delle scuole fosse il vero fatto senza precedenti, in totale controtendenza con le misure di profilassi e igiene scolastica di tutto il ‘900. Con la riapertura, nel maggio 2020, il sistema educativo svizzero è tornato a una gestione all’interno del quadro costituzionale (art. 19 e 62 CF). Anche l’inverno pandemico 2020/2021 ha subito un discorso massmediatico tendente a ridurre la scuola a mero luogo di contagi, segnando una frattura rispetto a una tradizione novecentesca che metteva in rilievo l’importanza della frequenza scolastica per un futuro migliore (la famosa metafora dell’ascensore sociale) e dell’educazione alla salute (materia scolastica di lunga storia). È presto per storicizzare il presente, ma la documentazione che il Laboratorio ricerca storico-educativa, documentazione, conservazione digitalizzazione custodisce e il lavoro dedicato al rapporto scuola/salute consentono di mettere in risalto alcune linee di continuità e discontinuità rispetto alla storia recente (‘800/’900).

Ospite

Wolfgang Sahlfeld, co-responsabile Laboratorio ricerca storico-educativa, documentazione, conservazione digitalizzazione.

Partecipazione

L’incontro è gratuito e aperto al pubblico.

Se non si è studenti o collaboratori SUPSI è possibile partecipare ma occorre annunciarsi al seguente indirizzo email: dfa.breakpoint@supsi.ch

Per prendere parte all’evento in presenza è necessario essere in possesso di un certificato COVID che sarà controllato all’ingresso.

È possibile seguire la presentazione anche a distanza. Per ricevere le informazioni di accesso scrivere a dfa.breakpoint@supsi.ch

st.wwwsupsi@supsi.ch