Riconoscimento per Beatrice Fasana e Monica Duca Widmer
17 maggio 2021
Ogni anno la rivista zurighese "Women in Business" stila una classifica delle 100 donne più influenti e di successo del Paese. Tra i nomi che compaiono nella classifica stilata nel 2020, anche due personalità legate professionalmente alla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana: Beatrice Fasana e Monica Duca Widmer, entrambe membri del Consiglio SUPSI e con le quali l'intera Istituzione si congratula per il prestigioso riconoscimento.

Le donne fondano aziende, fanno ricerca in tutti i campi della scienza, si presentano su palcoscenici nazionali e internazionali - in breve: si assumono responsabilità e svolgono attivamente il loro ruolo di professioniste impegnate in diversi settori della nostra economia. Nonostante questi successi c'è ancora molto da fare in Svizzera per rendere le carriere femminili naturali quanto quelle degli uomini.
Ma uno sguardo al mondo svizzero degli affari, della scienza, dei media e della cultura è incoraggiante. Secondo la rivista zurighese Women in Business - che ogni anno stila una classifica delle 100 donne più influenti e di successo del Paese – si riscontra un sempre maggior numero di donne attive in ruoli chiave nei vari ambiti della nostra società. Le personalità inserite nella graduatoria, sottolinea la rivista, sono rappresentative di un numero molto più grande di donne che contribuiscono a plasmare la nostra economia e società. Tra i nomi che compaiono nella classifica stilata nel 2020, anche due personalità legate professionalmente alla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana: Beatrice Fasana e Monica Duca Widmer, entrambe membri del Consiglio SUPSI e con le quali l'intera Istituzione si congratula per il prestigioso riconoscimento.

Beatrice Fasana

Image Beatrice Fasana

Diplomata in Scienze dell’alimentazione, negli ultimi 25 anni Beatrice Fasana ha ricoperto varie posizioni manageriali all’interno del settore dell’industria alimentare. Vanta una vasta esperienza nei settori della gestione aziendale, dello sviluppo tecnico dei prodotti, del marketing e nella gestione della catena di approvvigionamento. Dal 2006, Beatrice Fasana lavora come consulente indipendente per diverse PMI alimentari svizzere. Partendo da un mandato di consulenza, dal 2009 ha iniziato la cooperazione con Sandro Vanini SA e dal 2013 ricopre il ruolo di Managing Director presso la stessa azienda. Oltre a far parte del Consiglio di amministrazione di Banca Raiffeisen del Basso Mendrisiotto è anche membro di Comitato di Swissnex. Dal 2012 è membro del Consiglio dei Politecnici federali. Presso la SUPSI, oltre a essere membro del Consiglio, ricopre anche il ruolo di Presidente della Commissione gestione e governance.

Monica Duca Widmer

Image Monica Duca Widmer

In qualità di Presidente del Consiglio di amministrazione della nuova società di partecipazione Ruag, dal 2019 Monica Duca Widmer è incaricata di completare lo scorporo e avviare l’ulteriore sviluppo dell'azienda statale del gruppo armamenti. Nel 1978 inizia gli studi in Ingegneria chimica presso il Politecnico federale di Zurigo; solo due, quell’anno, erano le studentesse iscritte in facoltà. In seguito ottiene il dottorato all'Università di Milano e inizia a lavorare nel settore dell'industria alimentare. Dal 1992 è direttrice e presidente del consiglio d’amministrazione di EcoRisana SA, azienda che si occupa di perizie ambientali, di indagini relative ai siti contaminati e di risanamenti. Dal 2011 è Presidente del consiglio d’amministrazione della Cooperativa Migros Ticino. Dal dicembre del 2016 è Presidente del Consiglio USI. È anche attiva in diverse fondazioni come Technorama e Scienza e gioventù.

st.wwwsupsi@supsi.ch