Didattica dell’Educazione Fisica e Sportiva: congresso 2022
24 agosto 2022
Due giorni, cento partecipanti e un programma pieno di spunti interessanti sul tema dell’inclusione e della diversità nell’insegnamento dell’educazione fisica. Grande successo per il Congresso della Rete per la Didattica dell’Educazione Fisica e Sportiva, organizzato per la prima volta in Ticino.

Il 18 e 19 agosto 2022 nell’ambito dell’incontro annuale dei docenti di didattica dell’educazione fisica e sportiva delle Alte scuole pedagogiche svizzere, l’Area di didattica dell’educazione fisica del Dipartimento formazione e apprendimento in collaborazione con il comitato della Rete per la Didattica dell’Educazione Fisica e Sportiva ha avuto il piacere di organizzare a Bellinzona una due giorni di riflessione sul tema “Inclusione e diversità per un’educazione fisica sensibile all’eterogeneità nella formazione dei docenti”.

Il congresso, svoltosi negli spazi del Centro Gioventù e Sport e presso l’Auditorium dell’Istituto Cantonale di Economia e Commercio (ICEC) a Bellinzona, oltre ai workshops sul tema dell’inclusione e la diversità nell’insegnamento dell’educazione fisica, il primo giorno ha visto l’intervento di Michele Mainardi (SUPSI-DFA) e Andrea Ceciliani (Università di Bologna), entrambi esperti di inclusione in ambito educativo.

La mattinata di venerdì è stata caratterizzata da una tavola rotonda che si è concentrata sulla possibilità di concepire un insegnamento dell’educazione fisica e dello sport inclusivo e adeguato alle diversità, in particolare cercando di capire quali concezioni di corpo e di prestazione orientano l’insegnamento dell’educazione fisica e sportiva e che cosa hanno a che fare con le idee della società in materia di genere, disabilità e altri esempi di diversità. Il momento di scambio ha ospitato Melanie Dellenbach (Yes2Bodies) e Fabienne Peter (Dipartimento dell’Educazione del Canton Basilea-Città). La moderazione è stata curata da Karolin Heckemeyer (FHNW).

Ben apprezzati anche i momenti di socializzazione quali la visita guidata della città di Bellinzona, la degustazione di birra o la partita di pallavolo in palestra occasione di scambio e conoscenza informale tra gli esperti di didattica dell’educazione fisica arrivati dalle diverse Alte scuole pedagogiche della Svizzera.

 

st.wwwsupsi@supsi.ch