SIMILE: Sistema informativo per il monitoraggio integrato dei laghi insubrici e dei loro ecosistemi
SIMILE è un progetto interreg per la raccolta e gestione delle informazioni sullo stato delle acque dei laghi insubrici. Scopo, il raggiungimento della qualità degli ecosistemi lacustri, grazie ad un’azione congiunta e all’utilizzo di strumenti innovativi.
SIMILE: Sistema informativo per il monitoraggio integrato dei laghi insubrici e dei loro ecosistemi

17 giugno 2021

La qualità degli ecosistemi lacustri è al centro del progetto SIMILE, partito nel 2019 e della durata di 3 anni, che vede lavorare insieme attori amministrativi e scientifici dei territori svizzeri e italiani. Dall’unione delle diverse competenze ed esperienze è nato un sistema di monitoraggio condiviso, per rendere omogenee le procedure e migliorare il trattamento dei dati.

Tra gli elementi innovativi, la metodologia utilizzata per la raccolta delle informazioni - tramite sensori, strumenti satellitari e l’uso di un’applicazione da parte dei cittadini -  e l’organizzazione di quest’ultime in un’unica banca dati. Ne risulta una cartella diagnostica dei nostri laghi, di supporto alle amministrazioni nell’ambito delle decisioni in materia di politica ambientale.

Presenta SIMILE Massimiliano Cannata, Professore in geomatica presso l’Istituto scienze della Terra della SUPSI e responsabile per la parte svizzera del progetto.

st.wwwsupsi@supsi.ch