Nuova ricerca



on the bed

Acronimo ontb2

Abstract La Direzione della Clinica Luganese ha la necessità di passare da un sistema indiretto di misurazione della criticità assistenziale dei pazienti ricoverati, oggi in uso, ad uno che rilevi, in continuo, il tempo di effettiva cura che il personale di assistenza eroga al letto delle persone ricoverate. Il sistema attualmente in uso prevede una classificazione giornaliera sulla base di cinque scale di criticità dei pazienti a cui viene attribuito un punteggio. La classificazione avviene a cura del personale infermieristico che, dapprima rileva la situazione delle cinque scale e, successivamente imputa i dati. Ogni valutazione, imputata in un apposito software, traccia l\'andamento della criticità di ciascun caso. Questo dato ha rilievo, oltre che di natura organizzativa, anche e soprattutto per regolare i rimborsi con le casse malati. Si vorrebbe passare a un sistema, il più possibile automatico, che, registrando il tempo che il personale di assistenza dedica alle attività svolte al letto del singolo paziente, in maniera automatica e per elaborazioni successive, fornisca una idea più precisa dell\'impegno assistenziale sostenuto dal gruppo di lavoro.

Enti SUPSI coinvolti Istituto sistemi e elettronica applicata
Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale

Persone coinvolte Gian Carlo Dozio

Responsabili Alessandro Puiatti

Data di inizio progetto 3 ottobre 2011

Data di chiusura progetto 31 dicembre 2013

 
st.wwwsupsi@supsi.ch