Nuova ricerca



Elettricita dall'acqua potabile

Acronimo POIDAC

Abstract La possibilità di produrre energia idroelettrica, utilizzando acqua già prelevata a scopo idrico (acquedotti) costituisce un punto d'interesse specie in ambiti alpini e prealpini, permettendo di sfruttare la stessa risorsa con un duplice scopo, senza andare a gravare ulteriormente sull'equilibrio ecologico del territorio. Il progetto mira a definire il potenziale di realizzazione di impianti idroelettrici negli acquedotti del Canton Ticino per facilitarne la successiva realizzazione. L'analisi viene svolta sulla base dei dati del PCAI (Piano cantonale d'approvvigionamento idrico) e dei PGA comunali (Piano Generale dell'Acquedotto), che verranno utilizzati per evidenziare gli ambiti che presentano già delle situazioni (salto, portata, risanamenti previsti, ecc.) che potrebbero essere interessanti per l'installazione di impianti idroelettrici.

Enti SUPSI coinvolti Istituto sostenibilità applicata all'ambiente costruito

Persone coinvolte Nerio Cereghetti

Responsabili Linda Soma

Data di inizio progetto 14 aprile 2015

Data di chiusura progetto 14 aprile 2017

 
st.wwwsupsi@supsi.ch